Spinazzola: «Ho lottato per arrivare. O mi cacciano o resto qua» – VIDEO

Leonardo Spinazzola ha rilasciato alcune dichiarazioni, toccando tanti temi: dall’esordio in Champions, al presente e al futuro con la Juve

(dal nostro inviato) – Leonardo Spinazzola è presente all’evento organizzato dagli ‘Insuperabili’, in provincia di Torino. Il terzino della Juve ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky legate alla sua stagione in bianconero.

LA SERATA – «Bellissima, spesso parliamo con i ragazzi anche di cosa mangiamo e altro…».

FESTA SCUDETTO – «Serata bellissima, primo Scudetto festeggiato in campo con mia moglie e mio figlio».

LA STAGIONE – «Venivo da una rottura al crociato. Sono stato bravo io a tornare al top e bravi staff e fisioterapisti a rimettermi in sesto e a vedermi bene».

ESORDIO IN CHAMPIONS – «La serata calcistica più bella della mia vita. La Champions è una ruota, ci sono squadre fortissime e grandi squadre. C’è sempre da lottare».

ALLEGRI – «Quando ci ha detto che andava via ci ha commosso. Era provato, è stato commovente. Abitiamo nello stesso palazzo…».

NUOVO ALLENATORE – «Non so niente ancora…».

ATALANTA – «Sono ad alti livelli da tre anni, non sono stupito. C’è qualità, gioco e un mister che li spinge al massimo. È tutto meritato».

RIMANE ALLA JUVE? – «Certo, ho lottato tanto per tornare qui e voglio rimanere per almeno 10 anni. Ho sempre tifato Juve, o mi cacciano o resto qua».

MILINKOVIC ALLA JUVE – «Beh tanta roba dai…».