Szczesny-Buffon, la Juve vince la scommessa: l’alternanza funziona

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Szczesny-Buffon, la Juve vince la scommessa: l’alternanza funziona e il numero 77 sembra stia vivendo una seconda giovinezza

Il secondo esordio di Gigi Buffon con la Juventus è avvenuto il 21 settembre 2019, nella gara contro l’Hellas Verona. Un ritorno gradito ai tifosi, sempre molto legati all’ex capitano bianconero e della Nazionale. La Juventus ha pensato ad un doppio ruolo per il portiere, sia sportivo che morale, e Buffon sta dimostrando di poter gestire alla perfezione questa grande responsabilità.

Scomessa vinta quindi per il club bianconero, che si ritrova due portieri di sicuro affidamento e di grande personalità: Buffon ha toccato quota 7 presenze in Serie A e una in Champions League in questa prima parte di campionato, abbattendo diversi record. Più che un’alternativa in caso di emergenza a Szczesny, i due portieri danno vota ad un’alternanza a seconda dell’esigenza della gara. Una presenza con forte personalità ma mai ingombrante: questo il merito di Buffon. Affidabilità, solidità e costanza le peculiarità del numero 1 bianconero, Szczensy.

Condividi