Tacchinardi è sicuro: «C’è qualcosa nella Juve che non mi sta convincendo»

alessio tacchinardi
© foto www.imagephotoagency.it

Alessio Tacchinardi, ex centrocampista della Juve, ha rilasciato un’intervista legata ad alcuni temi d’attualità nel mondo bianconero

Ai microfoni di Radio Sportiva è intervenuto Alessio Tacchinardi. Di seguito riportate le dichiarazioni dell’ex centrocampista della Juve.

SARRI – «L’ambiente ti mette tantissima pressione. Adoro Sarri, è uno dei top a livello mondiale, ma ha l’obbligo di continuare a vincere, questa volta attraverso il bel gioco. Mi piacerebbe se riuscisse a vivere questa avventura in maniera serena. Ho fiducia, Sarri è un allenatore super preparato, è pronto».

IL GIOCO – «C’è qualcosa che non mi sta convincendo. La Juve non è in alto mare, ma sta ancora cercando l’abito giusto. Ha tanti giocatori che vogliono tenere la palla tra i piedi per tanto tempo, mentre il gioco di Sarri è molto veloce. Sono sicuro che questa cosa verrà limata, perché il tecnico è bravissimo e c’è ancora tempo per lavorare».

CESSIONI – «Si tocca la problematica della Juventus: come farla giocare. In base a questo si fa il mercato in entrata e in uscita. Se giocherà a rombo, Sarri dovrà avere la forza carismatica di andare a dirlo a Ronaldo. È una cosa che va chiarita il prima possibile perché tra poco si parte».