Toni: «Chi guadagna di più dall’arrivo di CR7? Paulo Dybala»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex attaccante campione del mondo nel 2006 parla dell’impatto di Cristiano Ronaldo sulla nuova Juventus

Luca Toni, ex attaccante bianconero e campione del mondo nel 2006, ha parlato dell’impatto di CR7 sulla Juve. Ecco le sue parole a La Gazzetta dello Sport.

«Penso che segnerà intorno ai 30 gol dipenderà an­che da quante ne giocherà. Al limite proveranno a preservarlo… Quelle di Cham­pions le giocherà tutte, ma du­bito che ne salterà tante in cam­pionato: la Scarpa d’Oro resta una bella calamita, ma c’è uno stimolo ancora più forte. Si dice che in Italia per gli at­taccanti sia più difficile fare gol: vorrà dimostrare che la re­gola non vale per lui. Dybala ci guadagna, per un motivo non pu­ ramente calcistico. Ronaldo, se Paulo guardandolo avrà voglia di imparare, gli insegnerà l’im­portanza di essere un grande professionista. E poi, ovvio: portandosi via attenzioni gli re­galerà tanta libertà in più. Ma questo è un giochino che piace­rà a tutti e due. Dybala salta l’uomo come pochi, scombussola le di­fese: aiuterà Ronaldo a non tro­varsi sempre due difensori ad­dosso. Sbaglia chi pensa che Mandzuki avrà un ruolo più marginale. Usare le tre punte, soprattutto in Italia, è una scelta coraggiosa: per giocare così un attaccante che corre come un mediano, e poi fa pure gol, è fondamentale».

Articolo precedente
Chievo-Juve, è match day: il programma della giornata bianconera
Prossimo articolo
Rassegna Bianconera di sabato 18 agosto 2018