Torricelli: «Mi sarebbe piaciuto giocare contro Ronaldo»

Torricelli
© foto www.imagephotoagency.it

È nato uno Juventus Club spagnolo intitolato all’ex giocatore della Juventus: il commento di Torricelli

Non solo Champions a Madrid. Per festeggiare la nascita dello Juventus Club spagnolo “Moreno Torricelli”, presieduto dallo juventino Pepe Arróspide, proprio l’ex difensore bianconero si è recato nella capitale spagnola. Queste le sue dichiarazioni riprese da Marca.

LA SORPRESA – «È stata una sorpresa. Tre settimane fa mi ha chiamato la Juventus e mi ha detto che per la società è molto importante avere un Club a Madrid e a Barcellona».

L’AVVERSARIO – «L’Atletico Madrid ha Griezmann, che è un grande attaccante e il Cholo Simeone, che sta facendo molto bene. L’anno scorso ha vinto l’Europa League. Sarà una partita dura tra due delle migliori squadre che ci sono in Europa, ma spero che a vincere sia la Juventus».

LA FAVORITA«La Juventus ha molte opzioni per vincere come Barcellona, Real Madrid e Bayern. Sono le quattro squadre che hanno qualcosa in più delle altre. Per la storia e i giocatori, penso che con Cristiano quest’anno potrà fare il salto per vincere».

SU RONALDO – «Cristiano Ronaldo è il miglior giocatore al mondo e la Juventus ha fatto un grande acquisto per l’Italia dopo gli anni ’90. Abbiamo di nuovo il miglior giocatore, spero sia l’anno della Juve».

IL RETROSCENA – «Mi sarebbe piaciuto a giocare contro Cristiano perché giocare contro i migliori nel mondo significa che sei un buon giocatore, ma fortunatamente io ho giocato negli anni ’90 dove c’erano tutti i migliori giocatori. Van Basten, Gullit, Careca, Ronaldo… È stato molto bello giocare contro di loro».