Arriva il Chelsea a fare la spesa: Rugani sì, Higuain nì. Le ultime

higuain
© foto www.imagephotoagency.it

Nelle prossime ore atteso un incontro decisivo tra Juve e Chelsea: i Blues puntano a chiudere per Rugani e Higuain

Il futuro di Rugani e Higuain potrebbe essere molto più chiaro in serata. Nelle prossime ore, a Milano, arriveranno gli uomini mercato del Chelsea: all’ordine del gioco un vertice con la Juve per discutere dei giocatori indicati in cima alla lista dei desideri di Maurizio Sarri. Come già detto nelle scorse ore, possibile che i Blues presentino un’offerta anche per Pjanic, ritenuto al momento incedibile.

Calciomercato Juve: più Rugani che Higuain verso il Chelsea

Il Chelsea fa un’offerta da urlo per Rugani: Sarri non ne vuole fare a meno e gli inglesi sarebbero pronti a scollinare i 50 milioni di euro (bonus compresi) per farlo salire su un aereo di sola andata. Ipotizzabile che i bianconeri tengano un diritto di recompra nel caso di buona riuscita dell’operazione. Discorso diverso Higuain: non tanto per il valore del cartellino certamente non inferiore ai 65 milioni, quanto perchè sarebbe adesso il Pipita più propenso a restare in Italia e gradire maggiormente l’ipotesi Milan. Anche in questo caso i Blues proveranno a forzare la mano, non avendo alcuna intenzione di rimandare il colpo. Anche perchè il mercato della Premier si chiuderà mercoledì 8 agosto e si vuole correre il rischio di rimanere con un pugno di mosche in mano.

Pjanic-Chelsea: la forzatura aprirebbe altri scenari

La Juve non ne vuole sentire di cedere Pjanic. Trattasi del fulcro attuale del centrocampo bianconero e Allegri non darebbe mai il via libera per cederlo. Il bosniaco appare sereno in tournèe (a differenza di qualche altro suo compagno) e resta in attesa di una proposta di rinnovo per i bianconeri dovranno fargli a stretto giro di posta. Chiaro è che, arrivasse un’offerta a tre cifre, cambierebbero le carte in tavola: la Juve a quel punto tornerebbe a fare le sue valutazioni, e magari rispolverare qualche affascinante idea.

Articolo precedente
Ronaldo, la Juve guadagna anche quando lui non c’è
Prossimo articolo
chielliniChiellini festeggia dopo il Bayern: «Buona la prima!» – FOTO