Valentini (ex FIGC): «Che problema c’era domenica a giocare Juve Inter a porte chiuse?»

© foto www.imagephotoagency.it

Antonello Valentini, ex dirigente della FIGC, ha rilasciato alcune dichiarazioni, parlando anche di Juve Inter rinviata domenica

L’ex dirigente della FIGC, Antonello Valentini, ha parlato ai microfoni di TMW Radio. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

SITUAZIONE «Spero fortemente che in queste ore prevalga il buonsenso, di fronte ad uno spettacolo indecente che sta dando la Lega di Serie A. Siamo di fronte a 73 vittime, oltre 2200 contagiati, e noi stiamo discutendo se si deve giocare a porte chiuse o aperte. Io aspetto il decreto del Governo. Se consentirà di giocare a porte chiuse, credo il calcio debba giocare a porte chiuse. O altrimenti salta tutto il meccanismo. L’errore iniziale è stato della Lega di Serie A di modificare la decisione originaria di disputare 5 partite a porte chiuse».

JUVE INTER – «Ma se si fosse giocato a porte chiuse domenica scorsa e si giocava Juve-Inter che problema c’era? Può avere fondamento la richiesta dell’Inter, ma spero che abbia buonsenso il club, di fronte ad una situazione così delicata».

COPPA ITALIA – «Non è il problema principale. SI può spostare all’estate o dopo. Ma si poteva già giocare a porte chiuse e avremmo risolto diversi problemi».

Condividi