Connettiti con noi

Hanno Detto

Veronesi calcella Sarri e Pirlo: «Facciamo finta che non siano esistiti»

Pubblicato

su

Sandro Veronesi ha parlato dei due anni senza Allegri della Juventus. Ecco cosa ha detto su Pirlo e Sarri e sul ritorno del tecnico toscano

Nel corso di un’intervista alla Gazzetta dello Sport, Sandro Veronesi ha parlato di Juve e dei due anni senza Allegri. Ecco cosa ha detto su Sarri e Pirlo. Le sue parole.

«Non ho nulla contro Sarri, ci mancherebbe, né contro Pirlo, seppur inesperto, ma non ha avuto molto senso privarsi dell’allenatore bianconero più vincente del dopoguerra. Facciamo finta che non è successo niente e ripartiamo da dove eravamo rimasti. Credo soprattutto nella sua intelligenza. Una volta lo intervistai e parlò di molti suoi colleghi come uomini insicuri che per questo si rifugiavano negli schemi e nella teoria. Lui, che insicuro non è, si prende la responsabilità di far giocare i giocatori per quello che sanno dare, non per ingabbiarli in un certo modo di vedere il calcio. Per questo molti di quelli che hanno stentato molto nel corso della scorsa stagione probabilmente con Allegri vedranno un altro cielo. Con Allegri cambierà l’atteggiamento in campo e la difesa continuerà a essere un punto di forza: l’anno scorso non ha preso tanti gol, ma sempre qualcuno che non bisognava prendere».