Vialli, rivelazione shock: «Sono malato, ma anche fiducioso di uscirne. Juve? Un onore»

vialli
© foto www.imagephotoagency.it

Gianluca Vialli ha deciso di rivelare la sua malattia nel suo nuovo libro. Le parole dell’ex giocatore della Juventus

Dopo tanto silenzio, Gianluca Vialli ha deciso di parlare a tutti. E lo ha fatto attraverso le pagine del suo nuovo libro. L’ex attaccante della Juventus ha rivelato di essere malato di tumore. Intervistato da Il Corriere della Sera, Vialli ha dichiarato: «Avrei voluto che nessuno lo sapesse, ma ora lo vedo come una nuova sfida della mia vita. E’ stato difficile dirlo alla mia famiglia. Come sto dopo tutto quello che ho passato. Bene, anche se so che non è ancora finita. Sono pronto a giocare anche questa partita».

Vialli, poi, si è concentrato sul campo e sugli anni passati alla Juve: «E’ stato un onere e un onore. Torino città bellissima. Moggi? Un grandissimo dirigente che ti faceva dare il massimo. Calciopoli? Quella Juve poteva continuare a vincere regolarmente, poi qualcuno ha voluto strafare. Doping? Non l’ho vissuta bene, ma ho fatto tutto lecitamente».

Articolo precedente
Champions League, Litmanen sicuro: «La Juve può vincerla». E su De Ligt…
Prossimo articolo
Juve Valencia, sfida di grandi ex. E Ronaldo ha segnato 15 gol contro gli spagnoli