Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Vlahovic medicina Juve: senza Ronaldo per risolvere il “mal di gol”

Pubblicato

su

Vlahovic medicina Juve: senza Cristiano Ronaldo per risolvere il “mal di gol” della squadra di Massimiliano Allegri

49 gol totali tra campionato, Champions League e Coppa Italia costringono la Juve ad un cambio di rotta per rimanere ancorata a tutti gli obiettivi prefissati ad inizio stagione. Centrare il quarto posto è un must, andare più avanti possibile in Coppa e in Champions due prerogative da sempre nel Dna bianconero. Come? La finestra di gennaio apre a nuovi scenari, con Dusan Vlahovic primo nome per rinforzare l’attacco, sul quale pesa indubbiamente l’assenza di gol di Cristiano Ronaldo.

Vlahovic Juve: l’attaccante per risolvere il “mal di gol” lasciato da Ronaldo

A parlare sono i numeri. Nel ruolino di marcia della Juventus, mancano i gol di CR7, che nell’economia dei risultati avevano un peso specifico notevole. A questo punto della stagione, infatti, Ronaldo aveva già segnato 15 reti nella stagione 2018/19 (la prima a Torino), 19 sia nel 2019/20 sia nel 2020/21. Numeri che polverizzano ampiamente quanto fatto quest’anno dall’attacco bianconero: Dybala è a quota 11, Morata a 8, Chiesa e Kean a 4. 2 reti per Kulusevski e 1 per Bernardeschi, ancora a secco Kaio Jorge.

Perché Vlahovic? Beh, le risposte sono molteplici. La scadenza di contratto dell’attaccante serbo e la non volontà di rinnovare sono due condizioni appetibili per molte squadre, Juve compresa. Convincere Commisso e Barone non è semplice, e l’ipotesi di scatenare un’asta in estate fa venire l’acquolina in bocca alla dirigenza viola. Secondo punto: i gol, come volevasi dimostrare. Per sopperire alle lacune lasciate da CR7, serve qualcuno in grado di colmare la sua assenza. Fino a questo momento, con la Fiorentina, Vlahovic ha messo il suo marchio in 20 reti. Quello che serve per dare una sterzata alla stagione in termini di gol, risultati e prestazioni. Champions, Serie A e Coppa Italia chiamano.