Wanda Nara: «Icardi aveva 15 offerte, ma alla Juve non sarebbe andato»

icardi
© foto www.imagephotoagency.it

Wanda Nara: «Icardi aveva 15 offerte, ma alla Juve non sarebbe andato». La moglie-agente dell’argentino torna a parlare dei rumors estivi

Intervistata dal Corriere della Sera, Wanda Nara ha parlato della scelta di Icardi di trasferirsi al PSG: «Al Psg non si poteva dire no: ha tutto per vincere, è un club pieno di stelle, Mauro è onorato di farne parte. A fine stagione sceglieremo ciò che sarà meglio: io lavoro per lui, ma poi le scelte sono sue».

ADDIO INTER – «L’Inter aveva la necessità di vendere Icardi. Da capitano Mauro non avrebbe mai lasciato il club. È stata una strategia per cederlo».

MAROTTA – «Il calcio è business, Marotta fa le scelte e deve badare ai conti. Alla fine si vedrà chi ha fatto bene. Sul campione che è Icardi non ho mai avuto dubbi: avevo 15 offerte. Lo sapeva pure Marotta. Se siamo arrivati all’ultimo giorno non è perché siamo matti: conosciamo il valore di Icardi».

JUVENTUS – «Era il capitano dell’Inter, non ci sarebbe mai andato».

Poche ore prima Wanda Nara era stata intervistata nella trasmissione argentina Morfi Telefe, dove aveva dichiarato: «Tra le opzioni che avevamo, il Psg era la peggiore per me perché devo fare avanti e indietro con i ragazzi, che vanno a scuola in Italia. C’erano molte squadre italiane importanti (Juventus, Roma e Napoli ndr) che lo volevano e sarebbe stato più comodo, però ho pensato a lui».