Connettiti con noi

Hanno Detto

Wenger: «Superlega? Il calcio non può essere un negozio chiuso»

Pubblicato

su

L’ex allenatore dell’Arsenal Wenger ha detto la sua sulla questione Superlega. Le dichiarazioni in un’intervista

L’ex allenatore dell’Arsenal Wenger in un’intervista al Corriere della Sera ha toccato vari temi legati al presente e al futuro del calcio. Tra cui quello della Superlega.

«C’è una differenza fondamentale: il mio obiettivo non è quello di creare un negozio chiuso ed esclusivo, ma di rendere il calcio più inclusivo, dando più opportunità a tutti i Paesi di tutte le regioni di competere ai massimi livelli. Delle 211 associazioni della Fifa, 133 non hanno mai partecipato a un Mondiale. Se l’organizzassimo in modo più regolare, avrebbero più possibilità di partecipare. Ho letto proposte di riforma per la Serie A: alcune idee assomigliano alle mie — meno partite, ma più significative —  Quindi non sono l’unico che sta riflettendo sull’argomento».

CONTINUA A LEGGERE SUCALCIONEWS24