Connettiti con noi

Hanno Detto

Zazzaroni sorprende: «Addio Dybala come quello di Baggio. Ecco perché»

Pubblicato

su

Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport, ha parlato così dell’addio di Paulo Dybala dalla Juventus

Nel suo editoriale sul Corriere dello Sport, Ivan Zazzaroni ha parlato così di Paulo Dybala, in un’analogia con Roberto Baggio per quanto riguarda l’addio alla Juve.

PAROLE«Fin dallo scorso marzo ho segnalato le tante analogie tra l’addio alla Juve di Baggio (un divorzio unilaterale) e quello di Dybala (idem). Aggiungo alcuni particolari a sostegno. Il 6 luglio del ’95 Roberto firmò per il Milan spinto più dall’orgoglio e dalla rabbia che da motivazioni di natura tecnica o economica. La Juve, che aveva deciso di puntare su Del Piero, l’aveva scaricato promettendolo a Massimo Moratti, anche in virtù degli ottimi rapporti di Umberto Agnelli con il proprietario dell’Inter: la rottura con la triade Moggi-Giraudo-Bettega era stata traumatica – intollerabile il confronto con alcuni ultras bianconeri al quale Robi fu sottoposto. «Non andrò mai dove vogliono mandarmi quelli» mi assicurò al termine di un’intervista che gli strappai con la forza anche grazie all’aiuto di Gianmichele Capitini, l’amico del Divino. Il resto lo fecero Oscar Damiani e Adriano Galliani i quali, dopo una serie di incontri “segreti” nell’Oltrepò Pavese, formularono un’offerta non eccezionale ma ugualmente vincente: trovarono terreno fertilissimo. L’argentino per elezione Roberto Baggio aveva all’epoca 28 anni e un Pallone d’oro e uno di platino in bacheca. Ventisette anni dopo, sempre a luglio, un altro ventottenne baciato dal talento, l’italiano per crescita calcistica Paulo Dybala, si scopre in condizioni simili, ovvero dismesso dalla Juventus e in qualche modo avvicinato all’Inter. Meglio, a Marotta: i rapporti tra l’ad e i bianconeri non sono però paragonabili a quelli tra il padre di Andrea Agnelli e il bravo Beppe, ma questo è un particolare ininfluente».

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.