Zironelli: «Abbiamo cambiato marcia e mentalità»

zironelli
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico della Juventus U23 parla al termine della partita contro l’Alessandria. Le parole in conferenza stampa di Mauro Zironelli

Presentatosi in conferenza stampa al termine del match contro l’Alessandria, Mauro Zironelli ha analizzato così la sfida del Moccagatta. La trascrizione di Juventus News 24.

IL MATCH – «Questa vittoria ci permette di guardare al futuro con serenità. Per ora non abbiamo fatto niente ma è un’iniezione di fiducia. Siamo stati bravi a stare sul pezzo. Loro hanno avuto un’occasione ma poi mettendo dentro la terza punta li abbiamo tenuti lontani. Del Favero ha fatto una grande parata. L’Alessandria poi ha provato il tutto per tutto, noi siamo stati. Questa vittoria».

SQUADRA – «Siamo stati più furbi, aggressivi. Abbiamo tenuto bene il pallone senza farci girare come spesso ci accadeva. I primi tre mesi e mezzo abbiamo fatto fatica, ora abbiamo cambiato marcia e mentalità. I ragazzi hanno preso il ritmo e sono contento di questo».

MERCATO – «Io devo pensare ad allenare. Devo continuare a migliorare questo gruppo che ha grossi margini».

INFORTUNI – «Dobbiamo cercare di recuperare durante la sosta i vari Bunino, Andersson, Alcibiade. Abbiamo la possibilità di lavorare bene».

RISULTATO – «Del Favero ha fato una grandissima parata, ma anche noi abbiamo avuto occasioni tenendo bene il campo».

2018 – «Il presidente del Mestre non si è sentito di iscrivere la squadra in Serie C e ha fatto bene. Essendo corretto con me e i giocatori. Poi ho avuto la possibilità di andare al Bari. Ora mi godo le vacanze, non mi sono mai fermato».

CAMPIONATO – «Importanti gamba ed esperienza. Per me è una cosa nuova perché devo costruire dei giocatori. Questi sono ragazzi fortunati che vivono nell’ambiente in cui sono nati. So che ci sono giocatori già richiesti nelle categorie superiori. Dobbiamo continuare a lavorare così».