Zironelli: «Abbiamo pagato il black out. Ora c’è solo bisogno di giocare»

zironelli
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Mauro Zironelli a Juventus News 24 dopo il pareggio della sua Juve Under 23 contro l’Albissola

Pareggio amaro per la Juventus U23 di Mauro Zironelli cheimpatta con l’Albissola ed esce dalla Coppa Italia Serie C. Il tecnico bianconero, comunque, non fa drammi nel post gara. Le sue parole ai nostri microfoni.

BLACKOUT – Abbiamo smesso di giocare in quei cinque minuti in cui ci hanno fatto due gol. Avevamo fatto un ottimo primo tempo. Loro avevano preso il palo e c’è stata una bella  parata Del Favero. Nella ripresa abbiamo avuto anche noi le nostre occasioni. Peccato. Però è stata una bella partita e io mi sono divertito. Questi blackout ci stanno perché abbiamo inziaito a lavorare da pochissimo. È chiaro che ci manca il giocato. Venerdì e sabato abbiamo due amichevoli proprio per iniziare a carburare. Sono contento per quanto fatto anche oggi. Abbiamo perso il pallino in quel momento, poco prima dei cambi. La squadra era in balia. Dobbiamo cercare di essere più precisi ma non posso pretendere troppo ora. I ragazzi devono capire che, ogni tanto, serve più cattiveria agonistica.

DIFESA A TRE – L’Albissola gioca bene e la nostra difesa ha sofferto l’uno contro uno. Avendo cambiato poi modulo li abbiamo messi in difficoltà e abbiamo pareggiato.

PRIME VOLTE – Stiamo prendendo queste partite come un battesimo. 23 giocatori su 26 vengono dal settore giovanile. La Juve è stata di parola e ha dato fiducia ai suoi giovani. Questa deve essere una palestra per il campionato.

Articolo precedente
Del Favero: «Deluso ma è solo l’inizio. Che strano allenarsi senza Buffon!»
Prossimo articolo
Hellas-Padova, numeri d’alta scuola per l’ex bianconero Clemenza