L’agente Di Campli: «Troppo semplice tagliare gli stipendi. I miei assistiti…»

© foto www.imagephotoagency.it

L’agente Donato Di Campli commenta l’idea di tagliare gli stipendi ai calciatori per risollevare i club in crisi dopo l’emergenza Coronavirus

Donato Di Campli, agente di vari giocatori di Serie A, ha commentato l’idea del taglio di stipendi a Tmw Radio. La sua idea sull’ipotesi avanzata in questi giorni.

«Troppo semplice tagliare gli stipendi ai calciatori perché guadagnano tanto. Mi batterò per i miei calciatori affinché si trovi una soluzione giusta. Rinunciare allo stipendio, comunque, è una scelta personale e non può essere collettiva».