Agnelli: «Bisogna avere la cultura di fare i complimenti agli avversari» – VIDEO

Andrea Agnelli ha parlato dopo la sconfitta della Juventus contro l’Ajax e l’eliminazione in Champions

Il presidente Andrea Agnelli ha parlato dopo l’eliminazione dalla Champions della Juventus. Queste le sue parole a Sky Sport.

JUVE AJAX«Il mio mestiere è quello di essere presente in determinati momenti e fare delle valutazioni generali. L’Ajax ha meritato di passare il turno. Da parte nostra c’è la consapevolezza che stiamo nei quarti da 5-6 anni e questo deve essere un motivo di orgoglio. L’Ajax è cresciuto nel tempo e ha meritato. Non è la singola partita a fare la differenza. Quest’anno l’Ajax ha messo in seria difficoltà tutti, ogni tanto bisogna fare i complimenti all’avversario. Questa squadra mi ricorda il Monaco di qualche anno fa. Loro onorano al meglio la maglia che indossano. La delusione c’è, ma bisogna riconoscere i meriti dell’avversario».

JUVE«Sabato possiamo vincere lo scudetto, abbiamo vinto una Supercoppa. Qualche anno fa la Juventus era 43esima nel ranking ed oggi è 5a. Dobbiamo anche fare delle valutazioni generali e le nostre sono positive».

CHAMPIONS «La Champions era un obiettivo e posso dire che lo sarà anche il prossimo anno. Questo 11 potrà crescere, con Allegri in panchina. A fine stagione discuteremo il contratto. Il futuro sarà prosperoso».