Il tecnico: «C’è curiosità su Pirlo ma per me non è una scelta azzardata»

© foto www.imagephotoagency.it

La curiosità sulla nuova Juventus di Andrea Pirlo e la lotta Scudetto. Le parole di Daniele Arrigoni

Daniele Arrigoni, allenatore e CT rappresentative Lega Pro, ha parlato a Radio Sportiva, dicendo la sua sulla nuova Juve di Pirlo.

PIRLO – «C’è grande curiosità su di lui ma per me non è una scelta azzardata. Chi conosce meglio la serie A e la Champions di un ragazzo come lui? I grandi giocatori che fanno subito gli allenatori non hanno difficoltà. Hanno già nozioni importanti gli ultimi anni che giocano. Per me lui non aveva bisogno di fare un certo tipo di percorso. Giocatori come Mancini, Donadoni o Pirlo è chiaro che iniziano ad allenare subito dalla Serie A».

JUVE – «Stanno tornando indietro come si faceva all’inizio con la difesa a 3, ma i moduli per me lasciano il tempo che trovano. Oggi si stanno inventando troppe cose, troppa teoria».

INTER – «E’ la squadra più vicina alla Juve. Non credo molto in Vidal e Kolarov, avrei preso gente più giovane».

LEGGI ANCHE: Padovan: «Ecco come giocherà la Juve. Con Suarez c’è un problema»

Condividi