Asl Napoli 2: «Era chiaro che il Napoli non avrebbe raggiunto Torino»

© foto www.imagephotoagency.it

Antonio D’Amore, direttore generale dell’Asl Napoli 2, ha parlato così della decisione del Giudice Sportivo su Juve Napoli

Il direttore generale dell’Asl Napoli 2, Antonio D’Amore, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss della decisione del Giudice Sportivo su Juve-Napoli. Le sue parole.

JUVE-NAPOLI«Dopo aver ricevuto comunicazione della positività di Zielinski è scattato l’isolamento fiduciario. Con la citata Pec della domenica delle ore 14.13 abbiamo solo esplicato ciò che era già evidente quando c’è isolamento: il Napoli non avrebbe potuto raggiungere Torino o qualsivoglia città. Già nelle Pec dei giorni precedenti era inteso che non si sarebbe potuto violare l’isolamento disposto. La Pec della domenica non aveva intenzione di assumere valenza incidente e connotati prescrittivi chiari. Era una semplice spiegazione di quanto giá inteso nelle Pec e nelle comunicazioni precedenti».

Condividi