«Avrei potuto giocare Ajax-Juve?», Benatia risponde così

benatia
© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore marocchino parla di Ajax-Juventus a poche ore dalla sfida della Johan Cruijff. Le parole di Medhi Benatia

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, l’ex bianconero Medhi Benatia ha risposto ad alcune domande in vista di Ajax-Juve.

AJAX-JUVE – «Credo che la Juve sia favorita, e io stasera farò il tifo per loro, ma guai a sottovalutare l’Ajax. I ragazzini sono terribili».

CHIELLINI OUT – «Avrei potuto giocare da titolare Ajax-Juve? Ma “Ruga” è fortissimo, maturo e assolutamente in grado di disputare partite così. E’ ovvio che non si può fare il paragone con Chiellini, che è un mostro e probabilmente il miglior difensore al mondo. Ma lui è pronto, io ad esempio alla sua età non so se lo sarei stato, anzi sicuramente no. Il suo pregio migliore? La mentalità, è uno che non molla mai, anche quando non gioca».

PAROLE ZIYECH – «Ho letto che qualcuno faceva polemica su questa cosa, in Italia ogni tanto si parla troppo. A parte tutto, mi ha chiesto qualche informazione, è vero, ma è mio amico… Lui sa che la Juventus è favorita, gliel’ho detto, ma l’Ajax non ha paura di nulla e non si elimina il Real per caso. Poi certo, di fronte troverà una squadra come quella bianconera che è più furba, esperta, capace di cambiare schemi e registro, non ti concede niente. Per questo credo che sia favorita, ma l’importante è che non dia nulla per scontato, l’Ajax, lo ripeto ancora, è forte. Conoscendo la Juve però, non credo succederà».