Connettiti con noi

Hanno Detto

Bonatti: «Stagione positiva. Percorso che continuerà con fiducia»

Pubblicato

su

Andrea Bonatti, tecnico della Juve Primavera, analizza l’amara sconfitta contro l’Empoli: le sue parole

(Marco Baridon, inviato allo Stadio Ricci di Sassuolo) – Andrea Bonatti, tecnico della Juve Primavera, analizza la sconfitta contro l’Empoli che mette la parola fine al sogno Scudetto. Le sue parole.

LA GARA – «Ho detto alla squadra che bisogna accettare il risultato, siamo molto coerenti e lineari nei momenti positivi, senza eccessive esaltazioni. che ci portano lontani dalla nostra linea di crescita. La delusione è tanta, il verdetto del campo è stato negativo nonostante la prestazione sia stata positiva. Gli episodi sono stati sfavorevoli, lo accettiamo convinti che questo momento possa rappresentare un’esperienza che i ragazzi si portano via per il loro futuro. Chiaramente il percorso che abbiamo seguito con coraggio penso rappresenti la base su cui costruire il futuro della Juventus».

MIRETTI«C’era bisogno di ritmo in mezzo al campo, Fabio ha speso tanto durante questa stagione giocando tante partite, ho deciso di farlo giocare più avanzato sfruttando la sua qualità. Penso che abbia fatto bene, forzando però anche la partita e lì ovviamente è uscita la stanchezza delle tante partite in questi mesi».

BILANCIO STAGIONE – «Mi porto la soddisfazione della condivisione di un percorso che considera tutti gli elementi che partecipano a quello che poi si vede durante la partita, un percoeso positivo testimoniato anche dai numeri. Un percorso che continuerà con fiducia, con la soddisfazione di aver fatto una cosa importante ma con la volontà di provare a migliorarsi».

JUVE «Mi porto un processo organizzativo completo e complesso, una grande capacità di adattamento, veramente tutte le parti hanno dato il loro contributo. Mi porto il coraggio di una società di fare scelte in controtendenza, e questo coraggio è stato premiato dal miglioramento di questi ragazzi che rappresentano la base su cui fare affidamento nel futuro».

LA PRIMAVERA DELLA PROSSIMA STAGIONE – «Penso che la Juventus avrà un buon mix, la società saprà fare la scelta giusta, una squadra molto forte con una base di esperienza già acquisita quest’anno su cui verranno inseriti questi ragazzi. Le mie speranze? Non lo so, c’è bisogno di staccare e recuperare le energie. Faremo tutti le cose migliori».

 

Continua a leggere
Advertisement