Connettiti con noi

Hanno Detto

Bonatti: «Chibozo? Rosso ingiusto. Bravi a rimanere in partita»

Pubblicato

su

L’allenatore della Juve Primavera Bonatti ha parlato dopo la sconfitta dei bianconeri contro il Napoli in campionato

(Marco Baridon inviato a Vinovo) – Bonatti ha commentato la sconfitta subita nei minuti finali dalla Juve Primavera contro il Napoli.

BEFFA FINALE – Tante partite in una. Siamo partiti molto bene. Poi quell’episodio che chiaramente modifica il corso degli eventi, ingiusto e che pesa. I ragazzi sono stati bravi a rimanere dentro la partita e trovare a più riprese l’occasione per andare in vantaggio, facendo la partita con equilibrio e maturità. Siamo stati precipitosi nel momento in cui abbiamo ristabilito la parità numerica, abbiamo sprecato due occasioni e poi alla fine siamo stati ingenui.

INGENUITA’ – E’ positivo che puntiamo a vincere sempre, è una mentalità che ci portiamo via perché ci contraddistingue. E’ giusto provarci, ma dobbiamo essere intelligenti nel modo di provarci. Se portiamo su la torre e il difensore centrale, il portiere deve aspettare che arrivi e calciare sulla torre. Invece abbiamo preso una ripartenza da un fallo laterale con la torre fuori, siamo stati ingenui su questo. C’è poco da fare se non ragionare.

AMAREZZA – Si guarda a tutte le cose con equilibrio. Abbiamo fatto una grande vittoria a Firenze, c’è stata una partita meno positiva a Bergamo, oggi ci sono da prendere gli spunti positivi della partita. E’ chiaro che ci sono amarezza e fastidio perché una decisione così cambia completamente l’inerzia del match.

CHIBOZO – Non penso ci sia niente da dire. C’è da prendere atto di una decisione chiaramente sbagliata. Dispiace perchè poi alla fine. Si può far sempre meglio, poteva essere più attento. 

POCHI MARCATORI – Ogni anno si cambia qualcosa in questa categoria. Non sono preoccupato perché è un gruppo che ha attitudine al lavoro e sono certo che ne uscirà. La tempistica con cui questo avverrà deve essere accelerata. Per quanto riguarda la fase realizzativa, oggi bisogna fare più gol ma non è avvenuto. Sono sicuro che a breve questo possa accadere. Ne abbiamo bisogno da tutti gli elementi della rosa. 

VULNERABILITA’ – Dal punto di vista difensivo, se si va a vedere i gol presi, c’è un po’ un senso di vulnerabilità e eccessiva facilità con cui subiamo. E’ sempre una serie di concatenazioni che non riguarda solo la fase difensiva.