Connettiti con noi

Hanno Detto

Bonatti: «Primo tempo meraviglioso, non dobbiamo essere presuntuosi»

Pubblicato

su

Il tecnico della Juve Primavera Andrea Bonatti ha parlato al termine della partita contro il Genoa, vinta per 2 reti a 0. Le sue parole

(Mauro Munno inviato a Vinovo) – Dopo il 2 a 0 inferto al Genoa, il tecnico della Juve Primavera Andrea Bonatti ha commentato la prestazione dei suoi giocatori. Le parole del tecnico.

PARTITA – «Siamo stati meravigliosi nel primo tempo, abbiamo giocato con grande qualità ed espressione di gioco. Del secondo tempo, invece, ci prendiamo l’atteggiamento collettivo a difendere, pur avendo concesso metri agli avversari. Siamo soddisfatti perché due dinamiche così nella stessa gara è sintomo di crescita sotto diversi aspetti. Non ci facciamo prendere dal risultato finale che è la logica conseguenza di quanto visto in campo».

ATTACCANTE – «Il Genoa ha tre difensori centrali che rompono spesso la linea e servono giocatori mobili e non di riferimento. Anche la scorsa partita la prestazione dei giocatori offensivi sono stati positivi con Sekulov e Chibozo. Anche nell’ottica di tre partite nel giro di una settimana, ho come sempre fiducia in questo gruppo di ragazzi e cerco di dare il giusto spazio a tutti».

MIRETTI – «Il classico tutto campista, ha giocato più arretrato nella prima parte di stagione per aumentare il suo bagaglio tecnico e di esperienza, ma ha anche delle ottime caratteristiche offensive, l’obiettivo è di farlo diventare completo e di farlo crescere».

BARRENECHEA – «Lo staff tecnico ci darà delle informazioni migliori su Barrenechea, ovviamente ci auguriamo che sia solo un grande spavento».

MIGLIORE GIOCO – «C’è questa consapevolezza, non deve diventare presunzione, i numeri dicono che siamo molto pericolosi, ma ancora non abbiamo trovato le soluzioni giuste per essere più concreti».