Bonolis: «Non ho ancora capito l’acquisto Vidal. Errore di mercato»

Iscriviti
© foto Vidal

Paolo Bonolis, conduttore e noto tifoso dell’Inter, parla dell’acquisto di Arturo Vidal da parte del club nerazzurro

Ai microfoni di Non è la Radio, Bonolis ha parlato di scudetto e non solo. Le sue parole su Arturo Vidal, che non sta rendendo come Conte vorrebbe.

SCUDETTO«Inter obbligata a vincere lo scudetto? Beh, obbligata, una squadra come l’Inter, non lo è ma è doveroso che lo sia. Nel senso che società importanti come Milan, Juve, Inter, Roma, Napoli, sono squadre che hanno il dovere di lottare per questo. Poi, giacché sono in tante, non è detto che ci riescano tutti assieme, ci riesce una. Quindi è un dovere loro»

VIDAL«Io per esempio non ho ancora capito perché abbiamo preso un centrocampista come Vidal, che tra l’altro faceva scopa con Nainggolan, che son giocatori hanno fatto leva nella loro carriera su una fisicità, di corsa, di potenza che ad una certa età non c’è più e, tolta quella prerogativa, sono due giocatori normalissimi, che ragionano come se avessero ancora quelle prerogative fisiche quindi vanno fuori tempo sbagliando quello che devono fare perché non ce la fanno. E questo credo sia un errore di mercato non indifferente. Quindi credo che l’Inter abbia un paio di zavorre che se riuscisse a togliersi, non per mancanza di rispetto verso i campioni che sono, ma perché non possono più esercitare quelle loro potenzialità in quanto a quell’età non ce la fai».

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: le prime pagine di oggi

Condividi