Cagliari-Juventus 0-1, risultato e cronaca in diretta live

© foto www.imagephotoagency.it

Cagliari-Juventus, Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, tabellino e sintesi

I miracoli di Wojciech Szczesny nel primo tempo ed il gol decisivo confezionato dal tandem Bernardeschi-Douglas Costa (subentrato al posto dell’infortunato Dybala) regalano alla Juventus tre punti fondamentali per continuare l’inseguimento al Napoli in classifica. I bianconeri, infatti, tornano a meno uno dalla vetta occupata dai partenopei: adesso la squadra è attesa da due settimane di sosta in cui si monitoreranno in particolare le condizioni di Dybala.

Cagliari-Juventus 0-1: il tabellino

Marcatori: st 29′ Bernardeschi

Cagliari (3-5-2): Rafael; Romagna, Ceppitelli, Pisacane (43′ st Giannetti); Faragò, Ioniță (23′ st Sau), Cigarini, Barella (41′ st Van Der Wiel), Padoin; Farias, Pavoletti. All. Diego Lopez.

Juventus (4-3-2-1):Szczesny; Barzagli, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira (13′ st Mandzukic), Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (34′ st Lichtsteiner), Dybala (5′ st Douglas Costa); Higuain. All. Allegri.

Note: Ammoniti Matuidi, Bernardeschi e Pavoletti. Recupero: pt 3′; st 6′.

Cagliari-Juventus: diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: Vittoria tanto sofferta quanto fondamentale quella ottenuta alla Sardegna Arena da parte della Juventus che, grazie al guizzo del duo Douglas Costa-Bernardeschi ad un quarto d’ora dal termina, trova il gol vittoria. Tra le noti dolenti c’è da segnalare l’uscita dal campo da parte di Dybala ad inizio ripresa, il quale ha accusato un dolore muscolare ed ha chiesto immediatamente il cambio ad Allegri: sospetto stiramento.

90′ Saranno addirittura sei i minuti di recupero. Pjanic prova a chiudere il discorso, ma il suo mancino dal limite dell’area non è preciso.

88′ Ultimo cambio nel Cagliari. Diego Lopez inserisce un’altra punta (Giannetti) al posto di Pisacane.

86′ Secondo cambio tra le fila rossoblù. Esce Barella autore di una gran partita ed al suo posto entra Van Der Wiel.

79′ Esce l’autore del gol Bernardeschi ed entra Lichtsteiner: Allegri rinforza il reparto arretrato.

74′ GOOOOOL! JUVENTUS IN VANTAGGIO! Grande spunto sull’out di destra di Douglas Costa che salta due avversari, il suo cross rasoterra trova ben appostato Bernardeschi che da due passi insacca.

70′ Douglas Costa si invola in profondità, il brasiliano prova a scavalcare l’uscita di Rafael ma colpisce male sfera.

68′ Cambio offensivo tra le fila cagliaritane: Diego Lopez rileva Ionita ed al suo posto subentra Marco Sau.

63′ Anche Giorgio Chiellini ci prova: il calcio di punizione di Pjanic trova la testa del capitano bianconero che impatta bene ma non inquadra la porta difesa da Rafael. Il numero 3, oltretutto, dovrà continuare il match con un turbante a causa dello scontro fortuito testa contro testa con Pisacane.

60′ Clamorosa opportunità per Pjanic! Servito da Higuain, il bosniaco prova a piazzarla dal limite dell’area, ma il suo tiro termina di pochissimo a lato.

58′ Dopo Dybala, anche Khedira è costretto al cambio: il tedesco, reduce da un durissimo scontro con Szczesny, sbatte violentemente a terra a la testa e, non essendo in grado di proseguire l’incontro, viene sostituito da Mandzukic.

54′ Gran giocata di Douglas Costa che riceve un lancio di Chiellini, si accentra e scarica un sinistro dal limite dell’area, ma la conclusione si perde alta sopra la traversa.

49′ Si ferma Dybala! Sospetto stiramento per l’argentino che interrompe bruscamente uno scatto in velocità e chiede immediatamente il cambio ad Allegri. Al suo posto entra Douglas Costa.

46′ Le due squadre tornano in campo e sono pronte a ricominciare l’incontro. Nessun cambio né nel Cagliari, né nella Juventus. I locali si rendono subito pericolosi con un altro colpo di testa di Pavoletti, il quale però non inquadra lo specchio.

SINTESI PRIMO TEMPO: Non ci sono stati gol in questo primo tempo, ma di occasioni ne abbiamo viste tante. La Juve non è stata particolarmente fortunata visti i due legni colpiti (prima da Dybala su punizione e poi da Bernardeschi) e la rete annullata a Benatia, ma anche il Cagliari si è reso molto pericoloso: ci è voluto un super Szczesny, infatti, prima per neutralizzare il colpo di testa di Pavoletti e poi un tiro ravvicinato di Farias a cinque minuti dal termine della prima frazione.

43′ Grandissima trama offensiva del Cagliari: Barella serve Pavoletti, il centravanti innesca Farias che calcia a botta a sicura ma trova prima la strepitosa deviazione con la mano di Szczesny e poi il palo.

34′ Contatto sospetto tra Cigarini e Pjanic nella zona nevralgica del campo, ma secondo Calvarese non c’è fallo: il contropiede dei locali viene confezionato da Farias, il quale però non trova lo spazio per concludere verso la porta di Szczesny.

26′ Parata clamorosa di Szczesny! Calcio d’angolo di Cigarini, Pavoletti svetta più in alto di tutti ed incorna a botta sicura, ma è straordinario il portiere bianconero nel respingere la sfera

24′ Altro calcio di punizione interessante per la Juve dal limite dell’area: questa volta calcia Pjanic, ma il destro del bosniaco si perde sopra la traversa.

22′ GOL ANNULLATO A BENATIA! Calcio di punizione di Pjanic dalla trequarti, Benatia insacca con un destro al volo preciso: il guardalinee sventola la bandiera però perché la posizione di partenza del marocchino è irregolare.

19′ Cagliari vicino al gol. Altro cross interessante di Faragò che trova la testa di Pavoletti: l’attaccante rossoblù incorna ma non trova lo specchio della porta.

17′ Un altro palo! Bernardeschi raccoglie un cross dalla sinistra di Alex Sandro, si accentra e scaraventa un sinistro potente e preciso sul secondo palo, ma è proprio il montante a negargli la gioia del gol.

14′ Bernardeschi calcia col sinistro da dentro l’area di rigore, ma la sua conclusione viene rimpallata dalla difesa locale.

9′ Traversa clamorosa di Dybala! L’argentino si incarica di un calcio di punizione dai 20 metri, ma il suo spettacolare sinistro sbatte sul legno con Rafael battuto.

5′ Il Cagliari si affaccia dalle parti di Szczesny. Alex Sandro perde palla sulla pressione di Barella, il centrocampista rossoblù effettua un cross che trova appostato sul secondo palo Ionita il quale, però, non riesce ad agganciare la sfera.

1′ Il direttore di gara Calvarese fischia il calcio d’inizio: si parte!

Manca davvero poco al fischio d’inizio di Cagliari-Juve. La squadra di Allegri è chiamata a rispondere al Napoli che nel pomeriggio ha sconfitto per 2-0 il Verona e si è momentaneamente portato a quattro lunghezze di vantaggio sui bianconeri in classifica.

Cagliari-Juventus, formazioni ufficiali

Sono state diramati gli undici titolari che si affronteranno nel match della Sardegna Arena, il cui fischio d’inizio è previsto per le 20:45. Come preannunciato, sarà Bernardeschi a completare il tridente offensivo con Dybala e Higuain, mentre Barzagli occuperà il ruolo di terzino destro. Tutto confermato anche nel Cagliari, con il tecnico Diego Lopez che opta per il consueto 3-5-2. Ecco, dunque, le formazioni ufficiali.

Cagliari (3-5-2): Rafael; Romagna, Ceppitelli, Pisacane; Faragò, Ioniță, Cigarini, Barella, Padoin; Farias, Pavoletti. All. Diego Lopez.

Juventus (4-3-2-1):Szczesny; Barzagli, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Dybala; Higuain. All. Allegri.

Cagliari-Juventus, probabili formazioni e prepartita

Allegri ha concluso da poco la riunione tecnica e la Juventus tra poco meno di un’ora lascerà l’hotel per dirigersi verso lo stadio. Il tecnico livornese sembra aver sciolto gli ultimi dubbi di formazione e punterà sul 4-3-2-1: Barzagli è ormai favoritissimo a vincere il ballottaggio a discapito di Lichtsteiner, mentre è imminente la presenza dal 1′ di Bernardeschi nel tridente d’attacco. Ecco dunque i due probabili 11 titolari con cui si affronteranno le due compagini.

Cagliari (3-5-2): Rafael; Romagna, Ceppitelli, Pisacane; Faragò, Cigarini, Ionita, Barella, Padoin; Farias, Pavoletti.

Juventus (4-3-2-1): Szczesny; Barzagli, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Dybala; Higuain.

Cagliari-Juventus: i precedenti del match

Nelle 73 occasioni in cui la Juventus è stata ospite della Sardegna Arena (ex Sant’Elia), la Signora ha trionfato ben 36 volte, collezionando invece 26 pareggi ed undici sconfitte. Ancor più ghiotto, oltretutto, è lo score che fa riferimento alle ultime sei trasferte in Sardegna in Serie A, dove la Juventus ha sempre vinto e segnato più di due reti in ben quattro di queste sei occasioni. L’ultima sconfitta risale al 29 novembre 2009, quando il Cagliari di Allegri inflisse un netto 2-0 alla Juve di Ferrara mentre l’ultimo pareggio dista addirittura quasi 12 anni: il 15 aprile 2006, infatti, una rete di Fabio Cannavaro consentì di pareggiare quella di Suazo per l’1-1 finale.

Cagliari-Juventus: l’arbitro del match

L’incontro della Sardegna Arena in programma questa sera alle 20.45 sarà diretto da Gianpaolo Calvarese. I guardalinee saranno Paganessi e Tolfo, mentre il quarto uomo Giua: Banti e Marrazzo, invece, saranno i due assistenti al Var. I precedenti con il fischietto di Teramo sono molto confortanti per la Juventus: nelle otto gare dirette da Calvarese tra Serie A e Coppa Italia, infatti, i bianconeri hanno collezionato ben sette vittorie ed un pareggio. Calvarese, inoltre, ha arbitrato l’ultimo match di Serie A tra Cagliari e Juve il 12 febbraio 2017, quando una doppietta di Higuain permise ai bianconeri di Allegri di conquistare tre punti in terra isolana.

Cagliari-Juventus streaming: dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa in diretta tv su Mediaset Premium e Sky Sport. In streaming per smartphone, tablet e pc è possibile usufruire dell’app Premium Play o Sky Go, disponibile su ogni store Ios, Android e Windows. Bet365, Snai e Goldbet offrono la visione della partita in streaming, previa registrazione con saldo attivo o una scommessa piazzata nelle precedenti ventiquattr’ore.

Per approfondimenti: CAGLIARI-JUVENTUS IN STREAMING