Calciomercato Juve, RICHIESTE di Motta per rivoluzionare la rosa
Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Calciomercato Juve, le RICHIESTE di Thiago Motta per rivoluzionare la rosa: DUE giocatori per ruolo nel 4-2-3-1

Pubblicato

su

Thiago Motta ha fatto diverse richieste di mercato per rinforzare la Juve: vuole due giocatori per ruolo

Cristiano Giuntoli avrà il difficile compito di agire sul mercato per rendere la squadra più forte e competitiva in vista della stagione 2024/2025. Le prime richieste di Thiago Motta sono Teun Koopmeiners e Riccardo Calafiori, ma per arrivare a questi due giocatori ci sarà da battagliare con Atalanta e Bologna.

Ma non solo, perchè il nuovo allenatore bianconero ha bisogno di un terzino (Di Lorenzo), due centrocampisti (Douglas Luiz non basta), esterni offensivi (alla Greenwood) e probabilmente un vice Vlahovic (Morata sarebbe perfetto), oltre ad Arek Milik. Molto poi dipenderà dalle cessioni perché in caso di addio di Federico Chiesa le entrate in attacco potrebbero aumentare.

Tra i giocatori bloccati c’è Mason Greenwood che potrebbe arrivare grazie alla cessione di Matias Soulè. Mentre se dovesse uscire Chiesa, non è da escludere un assalto a Joshua Zirkzee. Sull’olandese il Milan è in vantaggio, ma le commissioni da garantire al suo agente Kia Joorabchian stanno rallentando l’affare in dirittura d’arrivo.

Inoltre, per quanto riguarda l’attacco, va monitorata con attenzione la pista che porta ad Alvaro Morata. Lo spagnolo è ai ferri corti con l’Atletico e di recente non ha nascosto la volontà di cambiare aria.

E per tornare alla Juventus sarebbe disposto pure ad abbassarsi l’ingaggio. Il capitano spagnolo potrebbe prendere il posto di Moise Kean: l’attaccante classe 2000 è in uscita visto che ha il contratto scadenza nel 2025.

Chissà che Kean non possa proprio andare all’Atletico Madrid nello scambio già imbastito a gennaio ma saltato all’ultimo per i suoi problemi fisici alla tibia. in ogni caso Kean difficilmente resterà alla Juventus e si sta cercando una soluzione che possa accontentare tutti.

A centrocampo, la Juventus è ad un passo dal colpo Douglas Luiz. I bianconeri e l’Aston Villa stanno limando gli ultimi dettagli del triplice scambio tra il brasiliano, Weston McKennie e Samuel Iling Jr. Una trattativa che accontenta tutti visto che l’americano e l’inglese in scadenza 2025 non rinnoveranno con la Juventus e dunque, Cristiano Giuntoli ha la necessità di cederli.

Nella nuova squadra di Thiago Motta, Douglas Luiz giocherebbe nella mediana a due con un altro centrocampista che, l’allenatore classe 82 spera possa essere Adrien Rabiot.

Thiago Motta, però, vorrebbe anche Teun Koopmeiners e l’olandese, nella Juve, sarebbe perfetto nei tre dietro all’unica punta che, salvo sorprese, sarà Dusan Vlahovic. Ma per arrivare al giocare dell’Atalanta la strada è in salita. I nerazzurri non sembrano intenzionati a scendere dalla richiesta di 60 milioni e per ora la trattativa è ferma.

Probabilmente ci vorrà un po’ di pazienza e Giuntoli dovrà essere abile a trovare la chiave giusta per far crollare il muro dell’Atalanta. Le strade da seguire potrebbero essere due: cedere e racimolare il denaro necessario per accontentare i bergamaschi oppure provare ad inserire qualche contropartita per abbassare il prezzo del cartellino di Koopmeiners.

Per quanto riguarda la difesa ideale che vorrebbe Thiago Motta, serviranno un terzino e centrale mancino. Il tecnico vorrebbe avere a disposizione Riccardo Calafiori, ma il il Bologna spara alto e la trattativa non decolla. Anche in questo caso bisognerà trovare la soluzione che possa accontentare tutti, oppure bisognerà scandagliare il mercato per cercare un giocatore che possa avere caratteristiche simili a Calafiori. Mentre per quanto riguarda il ruolo di terzino c’è Giovanni Di Lorenzo in pole.

Il capitano del Napoli vuole lasciare il club di Adl e il suo agente ha già manifestato l’intenzione di cambiare aria. Antonio Conte, però, sta facendo di tutto per tenere Di Lorenzo, forte anche del contratto di altri 4 anni che ha il giocatore. Di certo con il suo arrivo in bianconero ed eventualmente con l’acquisto di Calafiori, la difesa della Juve cambierebbe e non poco. A quel punto gli unici certi del posto sarebbero Gleison Bremer e Andrea Cambiaso.

Ma la rivoluzione coinvolgerà anche la porta; Thiago Motta ha infatti scelto Michele Di Gregorio come prossimo titolare. In uscita dunque Wojciech Szczesny verso l’Al Nassr. Mentre Mattia Perin resterà nel suo ruolo di secondo portiere e va verso il rinnovo del contratto. I cambi per la Juventus si preannunciano tanti, ma Thiago Motta ha le idee chiare: riuscirà Giuntoli ad accontentarlo in tutto e per tutto?

Copyright 2024 © riproduzione riservata Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l P.I.11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.