Caso Suarez, avvocato di Cintio: «Nessun tesserato Juve ha agito»

© foto www.imagephotoagency.it

L’avvocato Cesare di Cintio fa chiarezza sulla posizione della Juventus nel caso Suarez: ecco le sue parole sulla vicenda

L’avvocato Cesare Di Cintio, esperto di diritto sportivo, è intervenuto a Tuttosport sulla posizione della Juventus nel caso Suarez. Ecco le sue parole sulla vicenda.

DI CINTIO – «Se non c’è una chiara azione di un tesserato, i fatti non sono nella giurisdizione della giustizia sportiva. E qui di tesserati che agiscono non ce ne sono ancora. Saurez è teserato per una federazione straniera, l’avvocato Turco non è tesserata e, inoltre, non commette niente di rilevante se è vera la sua ricostruzione, perché chiedere informazioni e instradare l’entourage di Suarez nella burocrazia non rappresenta reato. Anche la telefonata del dirigente bianconero Federico Cherubini al rettore dell’Università Statale, Maurizio Oliviero, sembra essere solo a titolo di raccolta delle informazioni. Insomma, o c’è una prova chiara della corruzione e, quindi, si risale anche al corruttore, oppure non ci sono margini perché la giustizia sportiva intervenga in questa storia».

LEGGI ANCHE: Caso Suarez, rettore Perugia: «Non conosco Paratici, fantasie sulla Juve»

Condividi