Connettiti con noi

News

Da Chiesa a Di Lorenzo, l’importanza dei “titolari aggiunti”

Pubblicato

su

Chiesa e Di Lorenzo, l’importanza dei titolari aggiunti: le risposte positive per Roberto Mancini ad Euro 2020

(di Sandro Dall’Agnol) – C’era una volta un’Italia pressoché perfetta, capace di brillare di luce propria nelle prime due apparizioni a Euro 2020. No, non è una fiaba ma è la realtà che ci stanno regalando gli Azzurri di Roberto Mancini, sin qui travolgenti ed entusiasmanti addirittura oltre le più ottimistiche previsioni.

Al di là delle stelle più conclamate, le fortune nella manifestazione continentale passano anche dal supporting cast. Nessuno potrà dimenticare nel Mondiale 2006 l’importanza di giocatori come Materazzi e Grosso, eroi in momenti decisivi pur partendo inizialmente in fondo alle gerarchie.

E anche questa Italia sa di potersi affidare spesso e volentieri alle sue “riserve”, che poi più che di riserve bisognerebbe parlare di titolari aggiunti. Come definire diversamente Giovanni Di Lorenzo, per esempio, autore di un finale di campionato spettacolare con il Napoli e subito a proprio agio nella sostituzione di Florenzi.

CONTINUA A LEGGERE SU CALCIONEWS24