Chiesa a France Football: «Sono vicino al livello pre infortunio»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Chiesa a France Football: «Sono vicino al livello pre infortunio. Mi piace molto giocare con Vlahovic»

Pubblicato

su

Chiesa a France Football: «Sono vicino al livello pre infortunio. Mi piace molto giocare con Vlahovic». Le parole dell’attaccante della Juve

Lunga intervista di Federico Chiesa a France Football. Ecco le dichiarazioni dell’attaccante della Juve.

COMPAGNI DI SQUADRA – «Mi piace molto giocare con Vlahovic, è un giocatore eccezionale. Ci lega una grande amicizia. Posso citarne altri con cui mi è piaciuto giocare, Ronaldo, Dybala, Muriel, Saponara, Ilicic. Ho avuto la possibilità di giocare con loro. E poi Franck Ribéry, mamma mia. Iachini ci ha messo d’accordo in attacco. È anche un uomo da spogliatoio che porta tanta allegria, sempre felice, sorridente, con un’enorme forza mentale. Anche se era a fine carriera, mi ha davvero impressionato. Tecnicamente, nel dribbling, lui e Paulo Dybala sono i più forti che abbia mai visto con i miei occhi».

POST INFORTUNIO – «Il mio grave infortunio al ginocchio sinistro dopo l’Europeo vinto con l’Italia e poco prima del mio trasferimento definitivo alla Juve ha rallentato la mia carriera, però mi ha insegnato molto. Prima probabilmente ero un giocatore più istintivo, più impulsivo, e forse il mio gioco è cambiato un po’, ma non la mia velocità. Sono tornato molto vicino al livello che avevo prima di questa battuta d’arresto. Ora si tratta di diventare ancora più forti. I “top”, i campioni, usano e sfruttano la determinazione e la loro forza mentale per superare le difficoltà e migliorare».

INIZI – «Sono cresciuto con il pallone, guardando mio papà giocare e indossando le maglie che collezionava. C’è una foto di me, piccolissimo, tra le sue braccia sul prato mentre giocava nel Parma. Non ricordo questo periodo, ma c’è una storia che mio padre mi ha raccontato: Gigi Buffon è venuto a casa nostra e mi ha spaventato. Era un ragazzone massiccio, con quello sguardo e i capelli ritti. Non lo conoscevo, avevo paura di lui e mi sono messo a piangere».

Copyright 2024 © riproduzione riservata Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l P.I.11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.