Connettiti con noi

Hanno Detto

Condò duro: «Basta Ibra, Ronaldo e Ribery: investiamo sui giovani»

Pubblicato

su

Chiesa

Condò chiede alle squadre italiane di seguire l’esempio dei club europei e di puntare sui ragazzi. Le dichiarazioni

Condò, noto giornalista sportivo, a Sky Sport ha proposto una soluzione per far tornare le squadre italiane di nuovo competitive in Champions League.

«Quello che io farei immediatamente è investire sui giovani. Abbiamo avuto una reazione troppo entusiasta per l’arrivo di Ibrahimovic, Cristiano Ronaldo o Ribery, campioni enormi ma che vengono in Italia a concludere il loro percorso. Mentre in tutte le squadre che sono ora ai quarti ci sono 2-3 ragazzini che corrono come dannati e garantiscono crescita. Io farei un virtuale embargo sull’acquisizione di calciatori anziani e imporrei l’utilizzo dei giovani».

Continua a leggere
Advertisement