Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Allegri post Juve Inter: le dichiarazioni

Pubblicato

su

Conferenza stampa Allegri post Juve Inter: le dichiarazioni del tecnico dopo la finale di Coppa Italia all’Olimpico

Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa dopo Juve Inter.

SCONFITTA – «Dobbiamo prenderci la rabbia di stasera e tenercela dentro. Detto questo, c’è da fare i complimenti all’Inter che ha giocato bene e all’arbitro che ha fatto una buona prestazione. Noi abbiamo fatto una gara forte, il primo gol è stato ingenuo poi abbiamo tenuto bene il campo. Gli ultimi 15-20 minuti ci siamo abbassati, eravamo stanchi e Cuadrado ormai era andato in difficoltà su Perisic. Però la prestazione che dovevamo fare l’abbiamo fatta, Locatelli aveva mezzo allenamento e Arthur una caviglia a metà. Devo solo ringraziare la squadra per la prestazione che ha fatto, per l’annata e per aver centrato la zona Champions. Ora abbiamo questa rabbia dentro e dobbiamo tenerla per tornare a vincere».

ARRABBIATURA – «Sull’espulsione è arrivata perché sul gol dell’Inter è arrivato uno dei loro e mi ha dato una pedata. Non so chi era, mi sono arrabbiato e penso sia normale. L’arbitro mi ha visto arrabbiato e mi ha buttato fuori. Ma conta solo che l’Inter ha vinto e noi abbiamo perso. Non basta, dobbiamo riflettere e ripartire da una buona base l’anno prossimo. Usciamo da qui con tanta rabbia e delusione, ma il calcio ti dà sempre nuove possibilità».

COSA MANCA – «Non va bene parlare del prossimo anno proprio ora. Non sono neanche tanto lucido, veniamo da una sconfitta e siamo molto arrabbiati. Ora recuperiamo energie per le prossime due partite, per finire la stagione e poi con la società vedremo il da farsi come fatto quest’anno».