Cuadrado: «Juve-Barcellona? In queste gare tiriamo fuori qualcosa di più»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Juan Cuadrado è fiducioso in vista della sfida in Champions League contro il Barcellona: ecco le parole del colombiano

Juan Cuadrado, ai microfoni di Sky Sport, mostra tutta la sua fiducia in vista del Barcellona.

PARTENZA«Vedendo come abbiamo iniziato i campionati, è un po’ lenta ma non è che abbiamo perso. Ricordo l’annata con 10 punti di svantaggio, ma con l’unità dei campioni abbiamo ottenuto un grande risultato».

IL GIOCO DI PIRLO – «Cerchiamo di fare quello che ci propone il mister nella maniera in cui possiamo far male alle altre squadre. Le altre squadre quando vedono la Juve di fronte tirano fuori qualcosa in più però penso che dobbiamo scendere in campo con quella consapevolezza che siamo una grandissima squadra e dal primo minuto mostrare la forza che abbiamo».

IL RUOLO – «L’anno scorso mi sono abituato di più a difendere, diciamo che ho lavorato molto alla fase difensiva con mister Sarri e adesso anche con Pirlo stiamo lavorando molto, mi chiede di essere un valore aggiunto nella fase d’attacco. Piano piano prendiamo la miglior forma per aiutare la squadra».

SCUDETTO – «Ci sono tante squadre che vogliono vincere lo Scudetto, vedendo come stanno giocando le altre. Il Napoli sta giocando molto bene, l’Inter… Noi saremo lì a battagliare».

CRISTIANO RONALDO – «E’ un campione, sicuramente in queste partite così difficili con squadre che si chiudono la sua forza, la sua mentalità e la sua voglia vengono fuori. Ci manca in questo momento».

BARCELLONA«Sicuramente è una partita bellissima da giocare contro un avversario fortissimo e noi sicuramente dobbiamo scendere in campo e mostrare la forza della Juventus. Quando giochiamo con queste squadre la Juventus tira fuori qualcosa in più. L’approccio non lo dobbiamo sbagliare. Noi prepariamo la partita con quella voglia di vincere, sapendo che stamo giocando contro un avversario fortissimo».

PERIODO «Al di là di quello che succede, dobbiamo essere consapevoli che siamo dei professionisti e che dobbiamo ancora battagliare per avere quell’abitudine che abbiamo qui e che dobbiamo tirar fuori fino alla fine».

LEGGI ANCHE: Juve-Barcellona, tra doppi ex e gol memorabili: il fascino della sfida

Condividi