Connettiti con noi

Hanno Detto

Di Canio: «Centrocampo Juve? Si salva Locatelli, ma serve Pjanic»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Paolo Di Canio ha analizzato le problematiche della Juve e del suo centrocampo non all’altezza. Le dichiarazioni

Il centrocampo della Juve fino a questo momento non convince gli addetti ai lavori.

L’ex attaccante Paolo Di Canio, a Sky Calcio Club, ha analizzato nel dettaglio le difficoltà dei centrocampisti di Allegri.

CENTROCAMPO JUVE – «Presi individualmente potrebbero essere funzionali in altre squadre, anche le prime in classifica. Qualcuno è stato sopravvalutato. Togliamo Locatelli che è arrivato da poco. Arthur gioca e non gioca, si fa male spesso: è un metronomo, cerca di dettare i tempi ma è sempre piatto, non c’è fantasia, Bentancur è da anni lì, ma non è un regista che fa girare la squadra: agli albori Allegri disse che gioca troppo orizzontale e piatto, non rischia la palla verticale e non ha gol. McKennie ha segnato col Verona. Rabiot è adattato, ha fatto qualche gol, ma sempre pochi per uno che aiuta dal centrocampo in su. È uno che lega il gioco, non ha gol né assist. Nessuno di questi giocatori, a parte Locatelli che ha tempi inserimenti e ha fatto qualche gol…ma non è così bravo ad organizzare una manovra che non sia solo pulita e scontata. Servirebbe uno come Pjanic che serva Dybala sulla trequarti».