No Dybala, no party: Pirlo pronto a scatenare la Joya. Per il rinnovo…

© foto www.imagephotoagency.it

No Dybala, no party: Pirlo pronto a scatenare la Joya. Per il rinnovo bisognerà aspettare invece la fine del mercato

La Gazzetta stamattina fa il punto sulla situazione di Paulo Dybala tra campo e mercato.

Dybala era pronto a riassaggiare il campo all’Olimpico, ma l’espulsione di Rabiot ha cambiato i piani di Andrea Pirlo e il debutto dell’argentino è stato rimandato. A volte però l’assenza si nota più della presenza e nella pochezza di idee della Juventus dell’Olimpico è apparso ancor più evidente come questa squadra non possa fare a meno di lui 

Pirlo gli parla spesso durante gli allenamenti, spiegandogli i movimenti che vuole da lui. Il tecnico sta testando la sua Joya come falso nove nel tridente, dove lo aveva già piazzato Sarri, oppure più vicino a Ronaldo in un attacco a due, con Kulusevski a fare trequartista e la possibilità di scambiarsi spesso posizione con lo svedese, per dare meno punti di riferimento possibili agli avversari. Con Morata toccherebbe invece a Paulo traslocare sulla tre- quarti 

RINNOVO – A mercato chiuso si tornerà a parlare an- che del suo rinnovo di contratto (che scadrà nel 2022): Fabio Paratici e Jorge Antun, procuratore dell’argentino, si sono dati appuntamento dopo il 5 ottobre per riprendere il filo del discorso. 

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: prime pagine quotidiani sportivi – 1 ottobre 2020

Condividi