Formazioni Juve: cosa cambia dopo il mercato di gennaio

© foto www.imagephotoagency.it

Formazioni Juve: cosa cambia dopo il mercato di gennaio nelle squadre bianconere. Dalla Prima squadra all’Under 17

È risuonato il gong finale del calciomercato, che ha sancito la chiusura della sessione invernale dei trasferimenti. Una sessione che ha rivolto lo sguardo al futuro in casa Juve, con la dirigenza bianconera che si è assicurata alcuni prospetti importanti per costruire nella propria ‘cantera’ un roseo avvenire. Dalla Prima squadra all’Under 17, cosa cambia dopo il mercato di gennaio. TABELLONE CALCIOMERCATO JUVE: ARRIVI E CESSIONI


Juve

Il solo acquisto di Dejan Kulusevski (lasciato in prestito al Parma fino a giugno), non cambia l’assetto tattico della Prima squadra. Due cessioni, di due pedine non titolari come Emre Can e Pjaca, confermano l’undici schierato in queste settimane da Maurizio Sarri, con il tridente Dybala-Higuain-Ronaldo affiancato dall’ipotesi trequartista con la presenza di Aaron Ramsey.

Juve (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi (Rabiot); Dybala (Ramsey); Higuain, Cristiano Ronaldo. All. Sarri


Juventus U23

Rivoluzione d’inverno per la Juventus U23, che ha letteralmente cambiato volto in attacco. Sei addii in avanti: Clemenza, Frederiksen, Beltrame, Han, Mota Carvalho e Lanini che hanno lasciato spazio agli innesti di Marchi, Del Sole, Brunori, Vrioni e Marques. Wesley e Minelli, poi, hanno rinforzato il reparto difensivo a disposizione di Pecchia.

Juventus U23 (4-2-3-1): Loria; WESLEY, Alcibiade, Coccolo (MINELLI), Frabotta; Touré, Fagioli; MARCHI (Olivieri), DEL SOLE (Zanimacchia), BRUNORI; VRIONI (MARQUES). All. Pecchia


Juventus Women

Un solo botto per la Juventus Women di Rita Guarino: Annahita Zamanian. Centrocampista classe ’98 arrivata dal Psg, Zamanian può rendere più variegato il sistema di gioco di Rita Guarino, dando soluzioni nuove dal centrocampo all’attacco.

Juventus Women (4-2-3-1): Giuliani; Hyyrynen, Gama, Sembrant, Boattin; Galli (Rosucci), Pedersen; Cernoia, ZAMANIAN (Maria Alves), Bonansea; Girelli. All. Guarino


Juve Primavera

Brilla a centrocampo la stellina di Enzo Barrenechea, che andrà a stringere fra le mani le chiavi della mediana della Juve Primavera. Sulle fasce ha messo la sesta la squadra di Zauli, potendo contare sugli innesti di Lamanna (rientrato dalla Cremonese) e Ntenda (dal Nantes).

Juve Primavera (4-3-1-2): Israel; Leo (LAMANNA), Dragusin, Gozzi, Anzolin (NTENDA); Ranocchia, BARRENECHEA, Ahamada; Tongya; Petrelli (Da Graca), Sene (Moreno). All. Zauli


Juventus Under 17

Una rosa già competitiva e lanciata verso le Fasi Finali con un vantaggio ampio sulle inseguitrici. La Juventus Under 17 ha piazzato i colpi Soulé e Sekularac da Velez e Servette, arricchendo un reparto offensivo pieno di talento.

Juventus Under 17 (4-3-3): Senko; Mulazzi, Fiumanò, Giorcelli, Turicchia; Bonetti, Salducco, Miretti; SOULE’ (SEKULARAC), Cerri, Chibozo. All. Pedone