Connettiti con noi

Hanno Detto

Gravina: «Il Covid non intaccherà il campionato. Il nuovo protocollo…»

Pubblicato

su

Il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha parlato dell’uscita dalla pandemia del calcio italiano: le sue dichiarazioni

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, in una lunga intervista al Corriere dello Sport, ha parlato dell’uscita dalla pandemia del calcio italiano. E non solo…

USCITA DALLA CRISI – «Una montagna che iniziamo a scalare. Il protocollo sanitario è una vittoria. La soglia del 35 per cento di contagiati ci pone al riparo da divieti difformi delle singole Asl. Non accadrà più che si giochi con undici positivi e si resti bloccati per tre. È una garanzia che il virus non intaccherà d’ora in poi la regolarità della competizione». 

CAPIENZA STADI – «La garanzia è il dialogo istituzionale. Il limite dei cinquemila spettatori è stato un atto di responsabilità. L’auspicio è che, usciti tutti vaccinati dal picco, si torni a una capienza del cento per cento. Il calcio si confermerebbe apripista della sicurezza e della normalità». 

PLUSVALENZE – «Le plusvalenze fanno parte della vita attiva dell’impresa. Vanno perseguite quelle truffaldine. Aspettiamo che la magistratura chiarisca, ma non facciamo di tutta l’erba un fascio. Poi stiamo studiando se eliminare le plusvalenze dagli indicatori di bilancio per autorizzare nuovi investimenti sportivi». 

CONTINUA A LEGGERE L’INTERVISTA SU CALCIONEWS24