Genoa Juve, la caduta del gigante: ma Allegri può ancora battere Conte

allegri
© foto www.imagephotoagency.it

Prima sconfitta in Serie A per la Juventus di Massimiliano Allegri che perde l’imbattibilità in campionato. Tre record sono ancora a disposizione

Troppo il divario dalle rivali, o presunte tali, in campionato, anche dopo la sconfitta col Genoa la Juventus è costretta a fare la gara contro se stessa. I bianconeri cedono il passo per la prima volta in campionato ma rimangono in corsa per tre record.

Come ricorda Repubblica Allegri può arrivare 105 punti e battere il record della Juve di Conte: 102 nel 2013/2014. Inoltre i bianconeri potrebbero vincere il campionato con 6 o 7 turni di anticipo, superando così l’Inter che nel 2007 si laureò campione a 5 giornate dalla fine. L’ultimo è quello più difficilmente raggiungibile: con i due gol di ieri la Juve ha incassato 19 reti in Serie A, il primato in tal senso spetta proprio a Madama con 20 sia nella stagione 2011/2012 sia in quella 2015/2016.