Ingaggi Serie A, la Juve dà l’esempio: nessuno come i bianconeri. Il dato

© foto www.imagephotoagency.it

Ingaggi Serie A, la Juve dà l’esempio: non c’è nessuno come i bianconeri. Il dato e i numeri legati agli stipendi nel campionato italiano

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport ha fatto un’analisi di quelli che sono gli ingaggi percepiti in Serie A nel 2020/21. La Juve ha dato l’esempio, risparmiando ben 58 milioni di euro di stipendi per salvaguardare i propri conti.

Il re è sempre Cristiano Ronaldo, con i suoi 31 milioni di euro netti percepiti. Dietro di lui, il meno lontano resta Romelu Lukaku con i suoi 7,5 milioni netti (con i bonus arriva a 9). In totale la Vecchia Signora spende ancora 236 milioni al lordo, con il distacco tra i campioni d’Italia e le concorrenti ancora sostanzioso: l’Inter, la seconda in questa speciale classifica, arriva a 149 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: le prime pagine dei quotidiani del 10 settembre

Condividi