Connettiti con noi

News

Italia candidata per ospitare Euro 2028: non basterà per salvare il nostro calcio

Pubblicato

su

Il Presidente Federale Gabriele Gravina ha rilanciato nuovamente la candidatura dell’Italia per organizzare l’edizione di Euro 2028

(di Sandro Dall’Agnol) – Pochi giorni per godersi il successo continentale che l’Italia intera mira già al futuro, proiettandosi addirittura verso Euro 2028. Ovviamente non sul piano strettamente sportivo, quanto piuttosto su quello istituzionale e politico che nel Belpaese spesso si è intrecciato con effetti poco rassicuranti.

Ed è stato proprio il numero uno della Federazione Italiana Giuoco Calcio, Gabriele Gravina, a rilanciare la candidatura per ospitare una grande manifestazione nel prossimo futuro: «Dobbiamo investire su settori giovanili e infrastrutture, parleremo col Credito Sportivo, queste sono sempre state le nostre priorità. Abbiamo l’Europeo 2028 e il Mondiale 2030 come occasione, ma andrei per step, quindi sull’Europeo»

Dopo l’edizione 2024 che si disputerà in Germania, infatti, il campo è ancora libero visto che la UEFA assegnerà l’organizzazione nell’autunno del 2022. Al momento, tra le possibili ospitanti annunciate spicca la presenza della Turchia che per la quinta volta consecutiva proverà a ottenere l’evento. In aggiunta è già prevista la candidatura congiunta di Romania, Grecia, Bulgaria e Serbia pronte eventualmente anche per il Mondiale successivo.

CONTINUA A LEGGERE SU CALCIONEWS24.COM