Connettiti con noi

News

Italia candidata per ospitare Euro 2028: non basterà per salvare il nostro calcio

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il Presidente Federale Gabriele Gravina ha rilanciato nuovamente la candidatura dell’Italia per organizzare l’edizione di Euro 2028

(di Sandro Dall’Agnol) – Pochi giorni per godersi il successo continentale che l’Italia intera mira già al futuro, proiettandosi addirittura verso Euro 2028. Ovviamente non sul piano strettamente sportivo, quanto piuttosto su quello istituzionale e politico che nel Belpaese spesso si è intrecciato con effetti poco rassicuranti.

Ed è stato proprio il numero uno della Federazione Italiana Giuoco Calcio, Gabriele Gravina, a rilanciare la candidatura per ospitare una grande manifestazione nel prossimo futuro: «Dobbiamo investire su settori giovanili e infrastrutture, parleremo col Credito Sportivo, queste sono sempre state le nostre priorità. Abbiamo l’Europeo 2028 e il Mondiale 2030 come occasione, ma andrei per step, quindi sull’Europeo»

Dopo l’edizione 2024 che si disputerà in Germania, infatti, il campo è ancora libero visto che la UEFA assegnerà l’organizzazione nell’autunno del 2022. Al momento, tra le possibili ospitanti annunciate spicca la presenza della Turchia che per la quinta volta consecutiva proverà a ottenere l’evento. In aggiunta è già prevista la candidatura congiunta di Romania, Grecia, Bulgaria e Serbia pronte eventualmente anche per il Mondiale successivo.

CONTINUA A LEGGERE SU CALCIONEWS24.COM