“Je suis TrezeGol”: Trezeguet, bomber anche in libreria

© foto Je Suis Trezegol

David Trezeguet, classe 1977, è il miglior bomber straniero della Juventus con 171 gol. Il suo “Je suis TrezeGol” – Effedì Edizioni – scritto in collaborazione con Florent Torchut  illustra la storia calcistica di uno tra i più grandi goleador del mondo del calcio

Natale è tempo di regali e per l’albero bianconero ne arriva uno nuovo: l’autobiografia di David Trezeguet. Dopo la versione francese, scritta in collaborazione con il giornalista Florent Torchut, ora arriva finalmente quella italiana. “Je suis Trezegol” è il titolo del libro, edito da Edizioni Effedì e impreziosito dalle fotografie di Salvatore Giglio.

Un viaggio lungo 40 anni che ripercorre tutta la vita di Trezeguet. Dai primi calci in Argentina, all’approdo e all’esplosione nella natia Francia, fino alla consacrazione in Italia, durante gli 11 anni con la Juventus. Una carriera racchiusa in una parolina magica: gol!

Già, perché David è sempre stato un animale da rete, un cobra dell’area di rigore. Oltre ai trionfi con la Nazionale transalpina (Mondiale 1998 ed Europeo 2000, deciso da una sua stoccata), la vita di Trezegol è stata all’insegna del bianconero. A realizzare gol tanto spettacolari quanto decisivi: 171 in 320 partite ufficiali, con la media mostruosa di oltre una marcatura ogni 2 partite disputate.

Ogni tifoso bianconero conserva nel cuore una prodezza di David. L’inzuccata Scudetto al Milan, la stoccata vincente nella semifinale contro il Real Madrid, la volée all’ultimo secondo nel derby con il Toro. L’imbarazzo della scelta non manca. Perché, come cantava la curva “quando gioca segna Trezeguet”.

Per acquistare l’autobiografia clicca qui: Je suis TrezeGol