Juve-Atalanta Primavera: a Vinovo arriva la capolista

© foto www.imagephotoagency.it

Juve-Atalanta Primavera: a Vinovo arriva la capolista. I bianconeri di Zauli attesi dal test più difficile dopo il ko con l’Empoli

Sulla carta non c’era modo più difficile di riprendere la corsa dopo il ko di Empoli, la buccia di banana su cui i ragazzi di Lamberto Zauli sono scivolati dopo aver messo in fila 14 risultati utili consecutivi. A Vinovo arriva l’Atalanta – un nome una garanzia quando si parla di settore giovanile – capolista del campionato a +7 sul Cagliari secondo, a +15 sui bianconeri. Fa ancora più paura se si richiama alla memoria quello che fu il risultato dell’andata: 5-0 a Zingonia con reti di Da Riva, Traore, Gyabuaa (squalificato) e la doppietta di Colley (capocannoniere del campionato a 12 reti). Insomma poche storie e tanti cerotti.

C’è un ma. A livello di motivazioni il match dell’Ale&Ricky può regalare stimoli importanti: anche solo per testimoniare, a se stessi prima che agli altri, di aver colmato parte del gap esistente con la Dea. Perché da quel 22 settembre sono cambiate tante cose e il gruppo bianconero si è compattato ed è cresciuto di partita in partita. Fino a respirare l’aria inebriante dei playoff, in attesa di scoprire come e se i movimenti di mercato avranno cambiato gli equilibri. Tra l’altro: la squadra di Brambilla non vince da tre partite (notizia) ed è stata appena eliminata dalla Coppa Italia per mano della Roma con un sonoro 4-1. Voglia di riscatto ce ne sarà anche in casa nerazzurra. Appuntamento alle 17.