La Juve fuori dalla corsa scudetto? Non ancora, ma oggi può andare a -10

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Il collasso strutturale contro la Fiorentina è un brutto colpo per la Juve di Pirlo, che rischia di scivolare indietro. Occasione Milan e Inter

Il rischio concreto, in serata, è vedere la Juventus scivolare a -10 dalla vetta della classifica, con una partita in meno. La risposta alla domanda che stuzzica interisti e milanisti è piuttosto semplice. I bianconeri sono fuori dalla corsa scudetto? No. Per la Juventus è una stagione doppiamente anomala perché oltre all’emergenza sanitaria e l’assenza del fattore Stadium ha subìto un rinnovamento profondo, dalle fondamenta (guida tecnica e staff) alla rosa. Per la prima volta da inizio stagione Pirlo dopo la Fiorentina dice quello che molti pensano: Milan e Inter in questo momento sono le favorite. Ma occhio alla Juve, perché spesso riesce a fare il meglio proprio quando si sente con le spalle al muro.  La sconfitta 4-2 al Franchi (con tripletta di Pepito Rossi) fu la svolta stagionale di Conte, la prima sconfitta stagionale di Pirlo potrebbe avere lo stesso effetto.

Ma la distanza della vetta della classifica inizia a essere considerevole, in questo momento Milan e Inter hanno qualcosa in più. I rossoneri l’entusiasmo di volare al di sopra delle aspettative, con meno pressioni dei diretti concorrenti e un gruppo giovane ma di qualità, rodato da un allenatore dopo la prima stagione di ambientamento. E da Ibra, decisivo anche quando non gioca. L’Inter in questo momento è un rullo compressore a immagine e somiglianza del suo allenatore, intransigente nel limitare le pazzie nerazzurre e ossessivo nell’inculcare il culto della vittoria sempre e comunque. La sesta consecutiva ha rilanciato il gruppo a un passo dal Milan. E dopo le critiche iniziali, l’eliminazione dall’Europa può diventare l’arma in più per puntare esclusivamente al bottino grosso, proprio come ai tempi della Juve, quando la Champions era un ristorante troppo costoso e l’Europa League una competizione che rischiava di distrarre dall’obiettivo scudetto. 

LEGGI ANCHE: Pirlo su Juve-Napoli: «Sentenza non corretta verso le altre squadre» – VIDEO

Condividi