Juve-Napoli, l’avvocato Di Cintio: «Cortocircuito normativo»

© foto www.imagephotoagency.it

Il caso Juventus-Napoli continua a tenere banco. Le dichiarazioni dell’avvocato Cesare Di Cintio sull’argomento

L’avvocato Cesare Di Cintio è intervenuto su TMW Radio per parlare su JuventusNapoli. Ecco le sue dichiarazioni.

LE DICHIARAZIONI – «Tutte le parti sono in buonafede nell’interpretare un regolamento che lascia spazio a diversi punti di vista. C’è chi ha pensato di presentarsi alla partita, ritenendo che andasse rispettato il regolamento sportivo, chi invece ha ritenuto che le normative sportive non possono applicarsi quando interviene un’autorità superiore come la Asl. Si è creato un cortocircuito normativo. L’indagine della Procura Federale è un atto dovuto. E’ chiaro che se dovesse emergere una violazione, sarebbe un problema di natura disciplinare, che è altro dal rispetto del protocollo e allo svolgimento della partita. Difficile farla. La sanzione prevista è lo 0-3 a tavolino ma entrambe sono in buonafede nell’aver rispettato delle decisioni. E’ un caso giurisprudenziale da vedere come si svilupperà».

LEGGI ANCHE: Marchisio: «Juve-Napoli? Grazie al calcio si capisce che ci sono problemi»

Condividi