Connettiti con noi

News

Juve Primavera, tra volti nuovi e rinnovate ambizioni: il punto sulla squadra di Montero

Pubblicato

su

Juve Primavera, tra volti nuovi e rinnovate ambizioni: il punto sulla squadra di Montero, che pregusta una annata da protagonista

La nuova Juve Primavera di Montero scalda i motori, e lo fa fino a questo momento con prestazioni convincenti e risultati talvolta anche al di sopra delle aspettative. Fin qui solo calcio d’estate, ma i bianconeri hanno mostrato un atteggiamento tutto nuovo e una compattezza unica, considerando il cambio d’allenatore avvenuto soltanto qualche settimana fa.

UN CAMMINO PERFETTO

Sensazioni che sono state confermate nel torneo di Aesch, manifestazione non solo vinta ma addirittura dominata da parte della formazione allenata da Montero. Le 5 vittorie in altrettante partite e i 15 gol fatti mostrano una Primavera che sta già assimilando le nuove teorie del suo maestro e che, pertanto, è partita col piede giusto. Superata brillantemente la fase a gironi (1-0 al Valencia, 4-0 ai danesi del Silkeborg e 3-1 al Karlsruher), i bianconeri hanno poi sconfitto 2-1 il Fulham in semifinale e 5-2 il Valencia nell’ultimo atto con la tripletta di uno straordinario Yildiz (premiato anche miglior giocatore del torneo).

VOLTI NUOVI, NUOVE RESPONSABILITÀ

Una Primavera che si è presentata ai nastri di partenza con volti nuovi. I punti di riferimento dello scorso anno hanno completato il salto in Under 23, pertanto toccherà a chi già c’era lo scorso anno aiutare i nuovi arrivati a inserirsi al meglio. Tra questi Citi, Savona, Hasa, Mbangula e Turco: spetterà in larga parte a loro ricostruire quelle solide fondamenta di un gruppo che, soltanto qualche mese fa, raggiungeva le semifinali di Youth League. Il tutto sarà sicuramente più semplice se affianco a loro agiranno nuovi innesti di qualità quali Srdoc e Yildiz: in particolare quest’ultimo, strappato a parametro zero al Bayern Monaco, sta stregando tutti i tifosi che già sognano per lui un futuro in prima squadra.

SI FA SUL SERIO

Ora ai bianconeri restano soltanto altri due impegni prima dell’esordio ufficiale in campionato: il “Memorial Mamma e Papà Cairo” (4-5 agosto) e il test internazionale col Monaco (13 agosto). Poi, come detto, si apriranno ufficialmente le porte della nuova stagione: l’esordio in casa del Sassuolo il 19 agosto, la sfida all’Udinese a Vinovo il 27, la trasferta di Empoli il 30 e la gara interna con l’Atalanta il 2 settembre. Il tutto con una rinnovata ambizione e con la consapevolezza che, dopo l’ultima stagione, ogni obiettivo è possibile.

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.