Connettiti con noi

News

Juve Primavera: missione primo posto in Youth League. Tra storia e combinazioni

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Juve Primavera: a caccia del primo posto in Youth League. Tra storia e combinazioni verso il match contro il Chelsea

10 punti per la Juve Primavera, 9 per il Chelsea. La qualificazione è blindata, l’obiettivo è il primo posto ora. Con queste previsioni ci si addentra nel quinto match di Youth League, con i bianconeri ospiti in terra inglese dopo il 3-1 di Vinovo. Passare per primi significherebbe accedere direttamente agli ottavi di finale, per secondi affrontare l’intermedio ostacolo playoff contro una squadra proveniente dal cammino Domestic Champions Path.

In caso di vittoria contro il Chelsea, la Juventus si metterebbe al sicuro il primato nel girone, allungando a +4 in classifica con solo più una partita da disputare e una distanza incolmabile. In caso di pareggio, invece, la squadra di Bonatti resterebbe a +1, e dovrebbe vincere l’ultima gara con il Malmoe per evitare alcun tipo di calcolo. Con una sconfitta, infine, il Chelsea supererebbe i bianconeri, andando a +2: in quel caso, la Juve dovrebbe vincere poi obbligatoriamente col Malmoe a Vinovo, sperando in un passo falso del Chelsea con lo Zenit.

Solamente una volta la Primavera bianconera ha conquistato direttamente gli ottavi di finale: era il 2019/2020, con Zauli in panchina. Girone archiviato davanti all’Atletico Madrid, poi ko nella fase ad eliminazione diretta col Real Madrid. In due edizioni, invece, agguantato il secondo posto: nel 2016/2017 e 2018/2019, poi in entrambe le occasioni la Juventus venne eliminata ai playoff, rispettivamente con Ajax e Dinamo Kiev.

SCOPRI TUTTI I TALENTI DEL SETTORE GIOVANILE DELLA JUVENTUS