La sosta fa bene a Ronaldo: 41 gol in 32 partite dopo le Nazionali

© foto www.imagephotoagency.it

Il fenomeno  della Juventus Cristiano Ronaldo è un cannibale al ritorno della sosta per le Nazionali. E’ il giocatore che ha segnato più di tutti

Cristiano Ronaldo è arrivato alla Juventus e ha cambiato velocemente il mondo dei bianconeri. I tifosi sono letteralmente impazziti per lui, e tutti non vedono l’ora di vedere la sua classica esultanza. Eh già, perché il fenomeno portoghese per ora ha solo segnato durante il consueto vernissage di Villar Perosa. In campionato, invece, in tre partite Ronaldo non è ancora riuscito a gonfiare la rete. Ci è andato vicino, ma o la sfortuna o i vari portieri avversari gli hanno detto no.

Qualcuno sta già accusando Ronaldo di stare iniziando a calare. In realtà, il fenomeno portoghese ha ancora un fisico integro, e prima o poi il gol arriverà. Grande occasione l’ex Real Madrid l’avrà domani alle ore 15 all’Allianz Stadium durante la sfida contro il Sassuolo. Anche perché le statistiche del portoghese al ritorno dalle soste per le Nazionali è impressionante: 41 gol in 32 partite. Una media incredibile, che fa capire ancora una volta di più che il numero 7 della Juventus riesca a sfruttare al meglio la sosta per arrivare al 100% alla riapertura del campionato.

Articolo precedente
emre canEmre Can, il nuovo motorino di Allegri che ora vuole prendersi la Juventus
Prossimo articolo
Clausola Milinkovic-Savic, autogol di Lotito? Juventus alla finestra