Connettiti con noi

Juventus U23

Juventus U23: certezza Israel. Due parate decisive, poi l’elogio

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Juventus U23: certezza Israel. Due parate decisive, poi l’elogio da parte di Lamberto Zauli dopo il match contro il Trento

«Il portiere forte è colui che fa la differenza nelle poche occasioni avute». Definizione pura ed efficace fatta da Lamberto Zauli in conferenza stampa, quasi a tratteggiare in maniera minuziosa l’identikit di Franco Israel. Il portiere uruguaiano è stato uno dei principali artefici dell’ultimo successo contro il Trento: sollecitato in due occasioni, ha risposto presente da autentico monumento tra i pali nei tentativi di Ruffo Luci e Belcastro.

Sono 16, fino a questo momento, le reti subite dal classe 2000 in 13 apparizioni, con due clean sheet in stagione. 26 in 21 apparizioni, invece, il bottino dello scorso anno. «Sulla punizione abbiamo fatto un errore di ingenuità, perché nessuno si è messo sulla pallaha proseguito Zauli -. Per fortuna è andata bene, Israel ha ritrovato la posizione e ha salvato il risultato. Anche sull’uscita. È stato occupato poco, significa che la squadra ha giocato un buon calcio».

Advertisement
Advertisement

New Generation

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement