Juventus U23-Pro Sesto, l’identikit degli avversari: a cosa dovrà stare attento Zauli

© foto www.imagephotoagency.it

Juventus U23 Pro Sesto: a cosa dovrà stare attento l’allenatore bianconero Lamberto Zauli nel match della 1ª giornata di Serie C

Si avvicina l’esordio in Serie C della Juventus U23 targata Lamberto Zauli. Scongiurato lo sciopero della prima giornata, la squadra bianconera debutterà lunedì sera alle 20.45 allo Stadio Moccagatta di Alessandria contro la Pro Sesto. Ecco un identikit di quella che sarà l’avversaria della Vecchia Signora, tra il cammino che l’ha portata dalla Serie D alla C dell’annata passata ai calciatori chiave della rosa.

Pro Sesto 2019/2020: il cammino verso la promozione in Serie C

La Pro Sesto ha ottenuto nella passata stagione la promozione in Serie C, dominando il proprio girone di Serie D fino al traguardo tanto ambito. 54 i punti totalizzati nel bilancio di fine campionato, non portato a conclusione a causa dell’emergenza Coronavirus. Un ruolino di marcia ad incoronare i lombardi equamente spartito tra casa e trasferta: con 8 vittorie su 13 partite disputate tra le mura amiche, la Pro Sesto ha totalizzato 8 sigilli anche lontano da casa. Il campionato si è concluso con 16 successi, 6 pareggi e 5 sconfitte in 27 partite.

Notevole la capacità realizzativa della squadra, che ha saputo trovare la via della rete in 43 occasioni. 28, invece, i gol subiti, un dato a ‘macchiare’ la solidità della squadra. Dopo aver ‘faticato’ ad inizio anno, la Pro Sesto ha preso in mano le redini della classifica dalla 12ª giornata: da quel momento in poi, è stato impossibile rubarle la corona del raggruppamento…

Juventus U23-Pro Sesto: i pericoli per la squadra di Zauli zauli-juve

Il pericolo numero uno per la Juventus U23 è rappresentato da Luciano Gualdi. Il centrocampista è stato il miglior realizzatore nella passata stagione insieme a Monni, con 9 reti totalizzate. Un bottino importante, che cerchia il calciatore a matita rossa tra le minacce da cui ripararsi. Attenzione, poi, a chi nella passata stagione ha collezionato il maggior numero di presenze, ovvero Martino Cominetti. L’attaccante classe ’98 può rappresentare un pericolo per i difensori della Juventus.

Una rosa, poi, completata da un gran numero di giovani. Lui è classe ’96 ma il suo nome, o meglio, il suo cognome, risuona nella bocca di milioni di appassionati da anni: Maldini. Proprio così, le chiavi della difesa della Pro Sesto sono affidate a Christian, figlio di Paolo. Accanto a lui sono presenti alcuni giovani talenti che hanno fatto bene in Primavera, e che ora hanno l’opportunità di mettersi in mostra nel calcio professionistico: da Ntube in difesa a Gianelli a centrocampo, arrivando a Mutton in avanti, che già ha assaggiato questo palcoscenico lo scorso anno con la Giana Erminio. Cinque acquisti dal Monza, infine, hanno impreziosito la squadra: il portiere Del Frate, il difensore Franco, i centrocampisti Di Munno, Palesi e Marchesi.

Serie C 2020/2021: i big match della Pro Sesto

Un inizio di campionato non semplice per la Pro Sesto, che nelle prime due giornate affronterà subito due grandi squadre: la Juventus U23 appunto, e la Carrarese tra le mura amiche. Albinoleffe, Olbia, Pergolettese e Giana Erminio un poker di partite ad apparecchiare la tavola per l’ostica trasferta del 25 ottobre contro la Pistoiese e per l’incontro casalingo della settimana successiva con il Novara. Per assistere al big match successivo occorre aspettare il 22 novembre, quando la Pro sarà ospite della Pro Vercelli. Altro incontro affascinante, il 6 dicembre con il Piacenza, per poi chiudere il girone con quattro partite infernali: Alessandria, Grosseto, Renate e Livorno. Un cammino non semplice per la squadra neopromossa, con l’obiettivo primario che sarà la salvezza unito alle ambizioni e al fascino di disputare il campionato di Serie C. Lo spettacolo abbia inizio per la Pro.

LEGGI ANCHE: Arbitro Juventus U23-Pro Sesto: designato il fischietto del match

Condividi