Juventus Women, partnership con Pink Bari: COMUNICATO
Connettiti con noi

Juventus Women

Juventus Women, si rinnova la partnership con Pink Bari: COMUNICATO 

Pubblicato

su

La partnership tra la Juventus Women e Pink Bari andrà avanti, come è stato annunciato dal club bianconero tramite una nota ufficiale 

La Juventus, tramite una nota ufficiale, ha comunicato che prosegue la partnership tra le Women e Pink Bari. 

COMUNICATO – ««Rinnoviamo con entusiasmo questo accordo di collaborazione per altri due anni, con l’obiettivo di implementare ancora di più le attività. È una partnership importante per noi, perché ci permette di conoscere meglio la realtà pugliese e di tutto il Sud Italia, e allo stesso tempo possiamo condividere le nostre competenze sul campo con le allenatrici e gli allenatori della Pink Bari. Sarà possibile, inoltre, per le giovani atlete della Pink vivere una giornata a Torino, allenate dai nostri tecnici».

Con queste parole Carola Coppo, Head of Women Academy, è intervenuta a Bari in occasione della conferenza stampa per il rinnovo della partnership, per altre due stagioni, tra Juventus e Pink Bari. Una collaborazione nata nel novembre del 2022 con lo scopo di fondere l’eredità storica della società pugliese con gli obiettivi, sempre all’avanguardia, del “Metodo Juventus”. 

Un accordo che prevede in primis la condivisione delle metodologie del modello “Next Gen” bianconero, ma anche la formazione dei tecnici stessi. Il metodo comprende sia l’insegnamento e lo sviluppo delle abilità calcistiche sia la formazione educativa, portando così le bambine a diventare delle giovani ragazze, partendo dall’introduzione al gioco fino alla maturità, non solo fisica.

Così la Presidente della società pugliese, Alessandra Signorile: «Il rinnovo dell’accordo tecnico con Juventus ci consentirà di continuare il nostro percorso di crescita e di lavorare con l’obiettivo di formare le nostre calciatrici. Sara Gama è la testimonianza che il calcio femminile può crescere».

Presente alla conferenza stampa anche la stessa capitana bianconera che ha voluto sottolineare l’importanza della formazione a livello giovanile per lo sviluppo del movimento calcistico femminile italiano: «Abbiamo fatto tanti passi in avanti nel calcio femminile, ma c’è ancora tantissimo da fare. Bisogna soprattutto lavorare con la base, che sono le bambine. Per me è un piacere essere qui, questa è una società che permette loro di avere uno spazio in cui poter esprimere la loro passione e continuare a crescere».

La numero 3 della Juventus Women, inoltre, ha partecipato nella giornata di lunedì 17 giugno e parteciperà nella giornata di oggi – mercoledì 19 giugno – all’Open Day organizzato dalla società pugliese per atlete dai 5 ai 19 anni.

Copyright 2024 © riproduzione riservata Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l P.I.11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.