Kulenovic ha già nostalgia: «Sarei voluto rimanere alla Juventus»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ormai ex attaccante della Primavera bianconera parla della sua esperienza alla Juventus. Le parole di Sandro Kulenovic

Una buona stagione e un Viareggio da protagonista non sono bastati. Sandro Kulenovic, attaccante croato classe 1999, non è stato riscattato dalla Juventus ed è tornato al Legia Varsavia dopo il prestito in bianconero. Il centravanti ha raccontato la sua esperienza bianconera a Giovanibianconeri.it: «Alla Juventus ho imparato moltissimo soprattutto negli allenamenti con la prima squadra, momenti che ricorderò per il resto della mia vita. Sono stato bene nel gruppo della Primavera, con mister Dal Canto è andato tutto bene, un allenatore che ha grande fame di vittorie. Il momento più bello è stato sicuramente il Torneo di Viareggio, gli infortuni invece i momenti più brutti che mi hanno lasciato fuori dal campo per quasi 3 mesi. Per me Morachioli ha un potenziale incredibile, velocità e tecnica impressionanti. Ma anche il nostro capitano Vogliacco e Zanandrea faranno strada, perché con la loro fame e la loro qualità hanno una grande tecnica per essere difensori. Ovviamente sarei stato felice se la Juventus mi avesse comprato, ma sono comunque molto felice di essere tornato qui al Legia, in un fantastico club e una meravigliosa città».